Gara - ID 848 - ID SUAFF: 8146

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante MUNICIPIO ROMA I
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Avviso Pubblico di Indagine di mercato con contestualerichiesta di offerta aperta al mercato per l’affidamento ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b della legge 120/2020 (decreto semplificazioni in deroga all’art. 36,comma 2, lett b) del DLgs n. 50/2016) del servizio di Centro diurno LA GIRANDOLA rivolto a minori da 4 a 11 anni – Annualità 2021-2022 – subimpegno € 80.368,46 – CIGN. 88633267FE - GARA N. 8248134.
CIG
CUP
Totale appalto€ 65.875,79
Data pubblicazione 09/09/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 20 Settembre 2021 - 13:00
Scadenza presentazione offerteMartedi - 28 Settembre 2021 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 30 Settembre 2021 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 8531 - Servizi di assistenza sociale
DescrizioneAvviso Pubblico di Indagine di mercato con contestualerichiesta di offerta aperta al mercato per l’affidamento ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b della legge 120/2020 (decreto semplificazioni in deroga all’art. 36,comma 2, lett b) del DLgs n. 50/2016) del servizio di Centro diurno LA GIRANDOLA rivolto a minori da 4 a 11 anni – Annualità 2021-2022 – subimpegno € 80.368,46 – CIGN. 88633267FE - GARA N. 8248134.
Struttura proponente DIREZIONE SOCIO EDUCATIVA - MUNICIPIO ROMA I CENTRO
Responsabile del servizio MARIA ROSARIA SENOFONTE Responsabile del procedimento Barbaliscia Claudia
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf DETERMINA A CONTRARRE CA/1875/2021 - 126.92 kB
09/09/2021
File pdf Allegato A 2 Schema di contratto - 753.60 kB
09/09/2021
File pdf Allegato A1 Capitolato Tecnico - 660.53 kB
09/09/2021
File docx Allegato A4 Modello Dichiarazione integrativa - 35.04 kB
09/09/2021
File docx Allegato A7 Scheda procedura telematica - 44.49 kB
09/09/2021
File docx Allegato A3 Modello domanda - 30.69 kB
09/09/2021
File docx Allegato A5 Requisiti Gruppo di lavoro - 66.43 kB
09/09/2021
File docx Allegato A6 Relazione esperienze professionali - 68.65 kB
09/09/2021
File pdf Allegato A8 Planimetria - 1.27 MB
09/09/2021
File pdf Allegato A AVVISO PUBBLICO - 1.17 MB
09/09/2021
File pdf informativa-privacy-affidamento-beni-servizi-lavori-incarichi - 106.32 kB
13/09/2021

Lotti

OggettoAvviso Pubblico di Indagine di mercato con contestualerichiesta di offerta aperta al mercato per l’affidamento ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b della legge 120/2020 (decreto semplificazioni in deroga all’art. 36,comma 2, lett b) del DLgs n. 50/2016) del servizio di Centro diurno LA GIRANDOLA rivolto a minori da 4 a 11 anni – Annualità 2021-2022 – subimpegno € 80.368,46 – CIGN. 88633267FE - GARA N. 8248134.
CIG88633267FE
Totale lotto € 65.875,79
Durata 14 Mesi
Descrizione Avviso Pubblico di Indagine di mercato con contestualerichiesta di offerta aperta al mercato per l’affidamento ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b della legge 120/2020 (decreto semplificazioni in deroga all’art. 36,comma 2, lett b) del DLgs n. 50/2016) del servizio di Centro diurno LA GIRANDOLA rivolto a minori da 4 a 11 anni – Annualità 2021-2022 – subimpegno € 80.368,46 – CIGN. 88633267FE - GARA N. 8248134.
Categorie merceologiche 8531 - Servizi di assistenza sociale
Ulteriori informazioni

Avvisi di gara

28/09/2021Modifica date procedura Aperta: Avviso Pubblico di Indagine di mercato con contestualerichiesta di offerta aperta al mercato per l’affidamento ai sensi dell’art. 1 comma 2 lettera b della legge 120/2020 (decreto semplificazioni in deroga all’art. 36
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti20/09/2021 13:00Scadenza presentazione offerte28/09/2021 12:00Apertura delle offerte30/09/2021 ...

Chiarimenti

  1. 16/09/2021 17:39 - In relazione ai requisiti di base richiesti per i componenti del gruppo di lavoro, specificati nel Capitolato all’art. 8, chiediamo di confermare che la Laurea in Sociologia può essere considerata come titolo valido per il ruolo di operatore.

     


    No.
    22/09/2021 10:57
  2. 20/09/2021 09:27 - Spett.le Ente,
    con la presente si formulano le seguenti richieste di chiarimento:

    1) Relativamente all’art. 11.1 dell’Avviso Pubblico – Requisiti di carattere generale dell’operatore economico  si chede se all’interno dela Busta A – Documentazione amministrativa debbano essere allegate per accettazione copia del Protocollo di Intesa tra la Prefettura – UTG di Roma Capitale del 21 luglio 2011 e copia del Protocollo di azione vigilanza collaborativa tra ANAC e Roma Capitale sottoscritto in data 19 luglio 2017;

    2) Al punto 7) del Capitolato Tecnico si legge [...] L’organismo che risulterà affidatario del servizio dovrà richiedere al Municipio l’autorizzazione per lo svolgimento delle relative attività. Si chiede se trattasi di refuso o, in caso contrario, cosa si intende nello specifico. 

    Distinti saluti.   


    1) Nella busta A – Documentazione Amministrativa - Requisiti di carattere generale dell’operatore economico deve essere inserita la copia del “Protocollo di integrità” di Roma Capitale approvato con deliberazione della Giunta Capitolina n. 40 del 27 febbraio 2015, come modificato con il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza per il triennio 2020-2021-2022 approvato con D.G.C. n. 13 del 31 gennaio 2020, debitamente sottoscritta, dal del/i titolare/i o del/i legale/i rappresentante/i o di altra/e persona/e munita/e di specifici poteri di firma.

    2) L’organismo affidatario, come previsto dal punto 7 del Capitolato Tecnico dovrà chiedere autorizzazione al Municipio per lo svolgimento delle relative attività oggetto del bando, in quanto la struttura è messa a disposizione dal Municipio per gli usi e gli scopi previsti dall’Avviso Pubblico della procedura. L’organismo affidatario farà pervenire tramite protocollo al Municipio una richiesta di autorizzazione all’utilizzo degli spazi per le attività e finalità previste dal bando.
     
    22/09/2021 10:59
  3. 20/09/2021 11:25 - Buongiorno,
    All’art. 13 dell’Avviso Pubblico  – CAUZIONI RICHIESTE – a pag 10 è specificato che la stazione appaltante non richiede le garanzie provvisorie di cui all’art. 93 del D.Lgs 50/2016, mentre  a pag. 11 è richiesta la “...dichiarazione di impegno da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto, anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria, a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’ art.93, comma 8 del Codice, qualora il concorrente risulti affidatario….”. Tale dichiarazione è richiesta anche al punto 7 (pag. 14 dell’avviso pubblico”) come documento da inserire nella Busta Amministrativa.
    Non essendo prevista la presentazione della garanzia provvisoria, è necessario fornire la dichiarazione richiesta o è da considerarsi un refuso?
    Grazie e cordiali saluti
     


    L’inciso “anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria” è da considerarsi un refuso.

    Come previsto all’art. 13 “Ai sensi dell’art. 1 comma 4 della Legge dell’11 settembre 2020 n. 120, per i procedimenti avviati entro il 31 dicembre 2021, la stazione appaltante non richiede le garanzie provvisorie di cui all’art. 93 del D.lgs 50/2016”.

    L’organismo deve però produrre, inserendola nella Busta A (Documentazione amministrativa), una dichiarazione di impegno da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto di cui all’art. 93, comma 3 del Codice a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’articolo 93, comma 8 del Codice, qualora il concorrente risulti affidatario.

    Tale dichiarazione di impegno non è richiesta alle microimprese, piccole e medie imprese e ai raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari esclusivamente dalle medesime costituiti. La dichiarazione di impegno deve essere sottoscritta da un soggetto in possesso dei poteri necessari per impegnare il garante. All’atto della stipulazione del contratto l’aggiudicatario deve presentare la garanzia definitiva nella misura e nei modi previsti dall’art. 103 del Codice. Tale disposizione non si applica alle microimprese, piccole e medie imprese e ai raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari costituiti esclusivamente da microimprese, piccole e medie imprese.
     
    22/09/2021 11:00

Registrati o Accedi Per partecipare

Logo Governance e capacita istituzionale 2014-2020 TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: ---