Gara - ID 823 - ID SUAFF: 4000

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Gestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi" Lotto 1 Casa di Riposo “Roma 3”,Lotto 2:Casa di Riposo “Roma 1”, Lotto 3 Casa di Riposo “Bruno Buozzi”. PERIODO: 21/12/2021-20/12/2023 (24 mesi dall’aggiudicazione) Gara N. 8130867 CIG LOTTO 1 -8731315D10- CIG LOTTO 2 – 8731365655-CIG LOTTO 3 878535611F
CIG
CUP
Totale appalto€ 5.837.859,22
Data pubblicazione 02/08/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 06 Settembre 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 15 Settembre 2021 - 12:00 Apertura delle offerteVenerdi - 17 Settembre 2021 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 853111 - Servizi di assistenza sociale per persone anziane
DescrizioneGestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi" Lotto 1 Casa di Riposo “Roma 3”,Lotto 2:Casa di Riposo “Roma 1”, Lotto 3 Casa di Riposo “Bruno Buozzi”. PERIODO: 21/12/2021-20/12/2023 (24 mesi dall’aggiudicazione) Gara N. 8130867 CIG LOTTO 1 -8731315D10- CIG LOTTO 2 – 8731365655-CIG LOTTO 3 878535611F
Struttura proponente DIREZIONE BENESSERE E SALUTE
Responsabile del servizio DARIO DE PROSPERIS Responsabile del procedimento DE PROSPERIS DARIO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf ALLEGATO A - 654.31 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO B BANDO DI GARA - 9.19 MB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO C1 CAPITOLATO LOTTO 1 - 580.89 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO C2 CAPITOLATO LOTTO 2 - 525.97 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO E3 SCHEMA DI CONTRATTO LOTTO 3 - 854.08 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO F1 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 1 - 92.26 kB
02/08/2021
File doc ALLEGATO F3 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 3 WORD - 30.00 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO F3 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 3 - 92.72 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO G1 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 1 - 663.88 kB
02/08/2021
File pdf DETERMINA A CONTRARRE - 158.40 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO C3 CAPITOLATO LOTTO 3 - 525.70 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO D DISCIPLINARE DI GARA - 858.99 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO E1 SCHEMA DI CONTRATTO LOTTO 1 - 843.41 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO E2 SCHEMA DI CONTRATTO LOTTO 2 - 856.28 kB
02/08/2021
File doc ALLEGATO F1 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 1 WORD - 30.00 kB
02/08/2021
File doc ALLEGATO F2 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 2 WORD - 30.00 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO F2 DICHIARAZIONI INTEGRATIVE LOTTO 2 - 92.24 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO G2 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 2 - 663.88 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO G2 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 2 WORD - 24.01 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO G3 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 3 WORD - 9.99 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO H2 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 2 - 97.80 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO I LOTTO 2 - 50.61 kB
02/08/2021
File pdf PROTOCOLLO DI INTEGRITA' - 117.54 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO G1 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 1 WORD - 24.06 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO G3 AUTOCERTIFICAZIONE LOTTO 3 - 100.33 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO H1 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 1 - 97.34 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO H1 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 1 WORD - 9.14 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO H2 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 2 WORD - 9.17 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO H3 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 3 - 97.72 kB
02/08/2021
File docx ALLEGATO H3 ESPERIENZA DEL CONCORRENTE LOTTO 3 WORD - 9.17 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO I LOTTO 1 - 116.67 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO I LOTTO 3 - 1.51 MB
02/08/2021
File docx ALLEGATO L LETTERA DI NOMINA RESPONSABILE TRATTAMENTO DATI - 84.79 kB
02/08/2021
File pdf ALLEGATO L LETTERA DI NOMINA RESPONSABILE TRATTAMENTO DATI PDF - 579.73 kB
02/08/2021
File pdf CODICE DI COMPORTAMENTO - 6.29 MB
02/08/2021
File pdf duvri-lotto-1 - 2.79 MB
06/08/2021
File pdf duvri-lotto.2 - 2.77 MB
06/08/2021
File pdf duvri-lotto-3 - 2.84 MB
06/08/2021
File pdf allegato-personale-bruno-buozzi - 256.78 kB
11/08/2021
File pdf allegato-personale-roma-3 - 245.32 kB
11/08/2021
File pdf faq-n1-8 - 2.06 MB
11/08/2021
File docx modellocomunicazioni. - 19.21 kB
20/08/2021
File pdf precisazioni-errata-corrige - 386.28 kB
07/09/2021
File pdf faqn9-34 - 1.66 MB
07/09/2021
File pdf precisazioni-caricamento-buste - 256.87 kB
10/09/2021
File pdf avviso-prima-seduta-pubblica - 336.87 kB
16/09/2021
File pdf verbale-20.09.2021-prima-seduta - 1.85 MB
21/09/2021
File pdf verbale-21.09.2021-seconda-seduta - 2.75 MB
21/09/2021
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 68.52 kB
24/09/2021
File pdf Curriculum Vitae BARLETTA ALDO - 670.66 kB
24/09/2021
File pdf Curriculum Vitae CASALINO GIOIA LETIZIA - 1.79 MB
24/09/2021
File pdf Curriculum Vitae TIRELLI BARBARA - 434.74 kB
24/09/2021
File pdf Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 70.74 kB
24/09/2021

Lotti

OggettoGestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 1 Casa di Riposo “Roma 3”
CIG8731315D10
Totale lotto € 2.760.151,20
Durata 24 Mesi
Descrizione Gestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 1 Casa di Riposo “Roma 3”
Categorie merceologiche 853111 - Servizi di assistenza sociale per persone anziane
Ulteriori informazioni
OggettoGestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 3 Casa di Riposo Bruno Buozzi
CIG878535611F
Totale lotto € 1.261.259,54
Durata 24 Mesi
Descrizione Gestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 3 Casa di Riposo Bruno Buozzi
Categorie merceologiche 853111 - Servizi di assistenza sociale per persone anziane
Ulteriori informazioni
OggettoGestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 2 Casa di Riposo 'Roma 1' Residenza Parco di Veio
CIG8731365655
Totale lotto € 1.816.448,48
Durata 24 Mesi
Descrizione Gestione del servizio “Assistenza domiciliare alla persona anziana e servizi connessi-” Lotto 2 Casa di Riposo 'Roma 1' Residenza Parco di Veio
Categorie merceologiche 853111 - Servizi di assistenza sociale per persone anziane
Ulteriori informazioni

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione QE/2970 - 16/09/2021
Nome Ruolo CV
DE PROSPERIS DARIO RUP
SANTARELLI LAURA FUNZIONARIO
ZACCHI LAURA SEGRETARIO VERBALIZZANTE
GREGO SARA ISTRUTTORE AMM.VO

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione QE/3044 - 24/09/2021
Nome Ruolo CV
BARLETTA ALDO PRESIDENTE File pdf
CASALINO GIOIA LETIZIA COMMISSARIO File pdf
TIRELLI BARBARA COMMISSARIO File pdf
GREGO SARA SEGRETARIO VERBALIZZANTE
PETRINI FRANCESCA SEGRETARIO VERBALIZZANTE

Avvisi di gara

21/09/2021chiusura seduta pubblica del 21.09.2021
La seduta pubblica è terminata alle ore 12:10. ...
20/09/2021aggiornamento seduta pubblica
La seduta si aggiorna a domani martedì 21 settembre 2021 alle ore 9:00....
20/09/2021aggiornamento seduta pubblica
La seduta pubblica si chiude alle 13:30 e si aggiorna alle 14:30...
16/09/2021AVVISO PRIMA SEDUTA PUBBLICA
Con riferimento alla procedura in oggetto si comunica che il seggio di gara per l’apertura della busta contenente la documentazione amministrativa, previsto per il 17 settembre 2021, è stato posticipato al 20 settembre 2021 alle ore 10:30 presso il Dip...

Chiarimenti

  1. 03/08/2021 14:26 - In relazione al punto 7.3 del disciplinare di gare, si richiede se come “Requisiti di Capacità tecnica e professionale” tra i “Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” possono essere rimcpresi anche i Servizi relativi al “Sostegno Sociale e Pasti a domicilio”.

    Inoltre, si richiede se devono essere allegati anche i curricula delle risorse umane valutate.
     


    - Si ritiene che i servizi sopra specificati non rientrino nella fattispecie di quelli richiesti con il presente Bando.
    - I curricula delle risorse umane impiegate non devono essere allegati, verranno valutate le esperienze professionali del Coordinatore responsabile di gestione del servizio e le esperienze professionali dell’Assistente Sociale, mediante Autocertificazione compilando l’ “Allegato G”.
     
    11/08/2021 15:27
  2. 04/08/2021 09:23 - Si richiede se possono essere classificati analoghi ai requisiti di partecipazione alla gara, i servizi quali:
    - gestione globale case di riposo per anziani;
    - gestione parziale dei servizi (personale (Oss,Infermieri, Educatori, Cucina e pulizie) all’interno di Case di riposo ed RSA;
    - gestione di Centri diurni per anziani con Alzheimer.



     


    - Il servizio di assistenza domiciliare alla Persona Anziana, deve essere stato prestato presso il domicilio, ovvero presso Strutture socio assistenziali residenziali e/o semiresidenziali.
    - I servizi alberghieri non rientrano nella fattispecie di quelli richiesti con il presente bando.
     
    11/08/2021 15:29
  3. 04/08/2021 13:18 - Per quanto concerne il punto 7.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE ed in particolare la locuzione:
    “...dichiarazione di aver svolto servizi di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana negli anni 2017/2018/2019...”
    Si richiede se la gestione globale di case di riposo (assistenza alla persona, assistenza socio-sanitaria, assistenza socio-assistenziale, servizio alberghiero) possa essere considerato servizio analogo alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana”.

     


    - Il servizio di assistenza domiciliare alla Persona Anziana, deve essere stato prestato presso il domicilio, ovvero presso Strutture socio assistenziali residenziali e/o semiresidenziali.
    - I servizi alberghieri non rientrano nella fattispecie di quelli richiesti con il presente bando.
     
    11/08/2021 15:33
  4. 06/08/2021 13:00 - In merito al Disciplinare di Gara punto 17. CONTENUTO DELLA BUSTA C – OFFERTA ECONOMICA,
    non si ravviene la presenza di modelli di offerta tra la documentazione disponibile per il download.
    Si chiede se la dichiarazione di offerta debba essere stilata dal concorrente contenendo le prescrizioni previste dal succitato unto del disciplinare di gara o l’Ente provvederà a caricare tra i documenti un modello da utilizzare


    L’Ente non provvederà a caricare tra i documenti un modello da utilizzare per l’Offerta Economica.
    La corretta procedura per la compilazione e il caricamento delle Buste deve avvenire in modalità upload degli atti sulla Piattaforma telematica di cui alla lettera L) del punto 13.2. del Disciplinare di Gara.
     
    11/08/2021 15:36
  5. 06/08/2021 13:33 - Spett.le Ente, 
    al fine di partecipare alla gara in oggetto, si inviano i seguenti quesiti:

    PER TUTTI I LOTTI
    1. Si chiede conferma che si tratti di un refuso la richiesta da Art. 5 dei Capitolati relativamente alla presentazione in offerta tecnica dell’elenco dei servizi a comprova dell’esperienza dell’offerente in quanto già inseriti nella dichiarazione nella Busta A (a comprova del possesso dei requisiti di capacità tecnica e professionale) e non trovando riscontro della richiesta tra i criteri di valutazione dell’offerta come da art. 18.1 Disciplinare.
    2. Si domanda se le ore di accompagnamento per trasporti da parte di OSS/educatori rientrino nel monte ore minimo richiesti o siano ulteriori. Nella seconda ipotesi, si chiede il dato medio delle ore di accompagnamento erogate nell’ultimo triennio suddivise per struttura.
    3. Le ore di assistenza all’anziano in caso di ospedalizzazione (art. 9 punto 7 dei Capitolati) sono comprese nel monte ore minimo richiesto per gli OSS o sono ulteriori? Nella seconda ipotesi si chiedere il dato medio delle ore erogate nell’ultimo triennio per ciascuna struttura.
    4. Si chiede di pubblicare le planimetrie quotate di tutte le strutture.
    5. Non si riscontrano, tra la documentazione pubblicata, i DUVRI delle strutture.
    6. Relativamente al numero di posti letto disponibili si domanda quale sia la percentuale di saturazione nell’ultimo triennio di tutte le strutture e la suddivisione tra utenti autosufficienti e parzialmente autosufficienti
    7. Si chiede conferma che i presidi per incontinenza non siano da fornire a carico dell’aggiudicatario.
    8. Si domanda se sia a carico dell’aggiudicatario la fornitura dei prodotti per l’igiene degli anziani.
    9. Tra le prestazioni richieste agli OSS è prevista la pulizia e igiene dell’unità di degenza degli ospiti, si domanda se le attrezzature e i prodotti siano a carico dell’aggiudicatario.
    10. Per lo svolgimento delle attività di movimentazione della biancheria sporca/pulita da parte del personale OSS, si domanda se i carrelli saranno messi a disposizione dalla ditta che si occupa della lavanderia o se siano a carico dell’aggiudicatario.
    LOTTO 1
    1. Si chiede di integrare l’elenco personale con i livelli attualmente applicati per le figure in organico.
    LOTTO 3
    1. Si chiede di integrare l’elenco personale con i livelli attualmente applicati per le figure in organico.


    - Si conferma che i dati relativi alla comprova del possesso dei requisiti di capacità tecnica e professionale vanno inseriti nella Busta A.
    - Le ore di accompagnamento per trasporti da parte di OSS/Educatori rientrano nel monte ore minimo richiesto.
    - Le ore di assistenza all’anziano in caso di eventuale ospedalizzazione sono comprese nel monte ore minimo richiesto e si sottolinea che l’assistenza alla persona anziana è strettamente realizzata attraverso il PAI individuale.
    - I DUVRI relativi alle Strutture sono stati pubblicati.
    - La Progettazione a base di gara è stata elaborata sui numeri a capienza piena. Si sottolinea che all’Operatore economico è richiesto un modello flessibile di organizzazione che risente del diverso grado di autonomia degli ospiti accolti, dato questo variabile nel tempo.
    - Gli eventuali presidi per l’incontinenza non sono a carico dell’Operatore economico.
    Di norma gli ospiti autosufficienti provvedono in modo autonomo alla propria igiene personale, anche nell’acquisto di prodotti. Si sottolinea, comunque, che l’attenzione alla persona anziana, tipica di ogni forma di assistenza, viene realizzata attraverso il PAI individuale che può prevedere momenti diversi a seconda delle specifiche situazioni di ognuno, durante le quali si ritiene importante sostenere l’ospite nell’igiene e cura personale anche fornendo tali prodotti.
    -Le prestazioni richieste agli OSS, relativamente alla pulizia e all’igiene delle stanze degli ospiti, sono relative al rifacimento del letto e riordino dei comodini e armadio e non comprende la pulizia delle stesse.
    -I carrelli per la movimentazione della biancheria sporca/pulita sono messi a disposizione dalla Ditta che si occupa della Lavanderia.
    - Gli elenchi del personale attualmente impiegato sono pubblicati.
     
    11/08/2021 15:38
  6. 10/08/2021 09:11 - Buongiorno,
    in merito alla gara in oggetto siamo a chiederVi i seguenti chiarimenti:
    - l’articolo 16 del disciplinare di gara indica 25 come numero massimo di pagine per ciascun progetto tecnico. Chiediamo di confermare che si tratti di 25 facciate oppure di 50 facciate (25 pagine fronte e retro)
    - chiediamo di conoscere il nome dell’attuale gestore del servizio



     


    La relazione tecnico-metodologica dei servizi offerti deve essere redatta e strutturata, come prevede l’art. 16 del Disciplinare di Gara, in massimo 25 facciate e non 25 pagine fronte retro, esclusi gli allegati , la copertina e l’indice.
    Per quanto riguarda il nome degli attuali Enti gestori, si ritiene che tale informazione non sia rilevante ai fini della presentazione dell’offerta.
     
    11/08/2021 15:39
  7. 10/08/2021 11:18 - Buon giorno, con la presente siamo a chiedere se la cauzione provvisoria deve riportare  la sottoscrizione del garante autenticata da un Notario, il quale deve attestare i poteri di firma del garante medesimo o è sufficiente una dichiarazione sostitutiva di atto notorio del fideiussore che attesti il potere di impegnare con la sottoscrizione la societa’ fideiussore nei confronti della stazione appaltante.



     


    In riferimento alla Garanzia Provvisoria, si conferma quanto prescritto al punto 7) dell’art. 10 del Disciplinare di Gara: riportare la sottoscrizione del garante autenticata da un Notaio, il quale dovrà attestare i poteri di firma del garante medesimo.
     
    11/08/2021 15:41
  8. 11/08/2021 10:42 - Buongiorno,
    si trasmettono le seguenti richieste di chiarimento:

    1) In merito al requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare “Elenco servizi riferiti alla “Gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana” triennio 2017/18/19 di importo complessivo minimo pari a (…):
    1.1)     Si chiede conferma che il considerato requisito sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili);
    1.2)     Si chiede conferma che il considerato requisito sia assolto da servizi di assistenza domiciliare prestati sia da personale con qualifica di OSS sia da personale non in possesso della qualifica di OSS ma in possesso di competenze minime secondo quanto previsto dalla normativa regionale di riferimento (Delibera Giunta Regionale Friuli Venezia Giulia 14/05/2004 n. 1232);
    1.3)     In considerazione dei servizi oggetto di procedura e di quanto specificato all’art. 5 dei rispettivi Capitolati Speciali (nell’Assistenza Domiciliare agli Anziani effettuata presso il domicilio ovvero presso strutture socio assistenziali residenziali e semiresidenziali), si chiede conferma che il considerato requisito sia ritenga assolto anche da servizi di socio assistenziali svolti da personale OSS e servizi di animazione svolti presso strutture residenziali e semiresidenziali per anziani;
     
    2) In merito a quanto indicato all’art. 5 dei rispettivi Capitolati Speciali “Ai fini della valutazione della professionalità specifica del concorrente documentabile successivamente a comprova, nell’Assistenza Domiciliare agli Anziani effettuata presso il domicilio ovvero presso strutture socio assistenziali residenziali e semiresidenziali prestati negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, dalla quale si evincano le risorse umane, tecniche e l’esperienza necessaria per eseguire l’appalto con un elevato standard di qualità, di importo complessivo minimo nel triennio,(2017-2018-2019) pari ai suddetti importi; Nella suddetta dichiarazione dovranno essere indicati gli importi, le date e i destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi. Nell’Offerta tecnica, dovranno essere specificati nel dettaglio: oggetto del servizio riconducibile all’assistenza domiciliare agli anziani come sopra definita, data di inizio e fine del servizio, i destinatari ed i committenti con l’indicazione del periodo complessivo maturato”:
    2.1)     si chiede conferma che l’inciso “Nell’Offerta tecnica, dovranno essere specificati nel dettaglio: oggetto del servizio riconducibile all’assistenza domiciliare agli anziani come sopra definita, data di inizio e fine del servizio, i destinatari ed i committenti con l’indicazione del periodo complessivo maturato”, sia da considerarsi un refuso in quanto detta specifica non risulta indicata tra i criteri di assegnazione dei punteggi dell’offerta tecnica specificati al par. 18.1 del Disciplinare;
    2.2)     Si chiede conferma che il considerato requisito sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili);
    2.3)     Si chiede conferma che il considerato requisito sia assolto da servizi di assistenza domiciliare prestati sia da personale con qualifica di OSS sia da personale non in possesso della qualifica di OSS ma in possesso di competenze minime secondo quanto previsto dalla normativa regionale di riferimento (Delibera Giunta Regionale Friuli Venezia Giulia 14/05/2004 n. 1232)
     
    3) In merito a quanto indicato all’art. 5 dei rispettivi Capitolati Speciali “Gli Organismi aggiudicatari (d’ora in avanti OO.AA.) dovranno possedere la certificazione di qualità UNI-EN-ISO 9000 per le case di riposo e le case albergo per anziani di cui alla D.G.R. Lazio n. 124 del 24/3/2015”, si chiede conferma che il possesso di una certificazione di qualità UNI-EN-ISO 9001:2015 avente il seguente campo di applicazione “progettazione ed erogazione di: servizi socio-assistenziali, infermieristici e riabilitativi in forma residenziale e semiresidenziale per anziani, servizi di assistenza domiciliare per anziani e disabili, servizi educativi diurni per minori, servizi diurni per disabili, servizi ausiliari di pulizia, servizi di ristorazione (trasporto, preparazione e somministrazione pasti)”, sia considerato valido e sufficiente per l’assolvimento del considerato requisito).
     


    Per i requisiti di capacità tecnica e professionale, vedere risposta alle FAQ 2 e 3.
    I requisiti del personale con qualifica di OSS, si rimanda all’art. 6.1.5 dei rispettivi Capitolati dove testualmente viene specificato che:
    Tale funzione può essere svolta da:
    a) assistenti domiciliari e dei servizi tutelari (ADEST);
    b) operatori socioassistenziali (OSA);
    c) operatori tecnici ausiliari (OTA);
    d) assistenti familiari;
    Le su indicate figure professionali devono essere in possesso di idonea certificazione rilasciata da ente pubblico o ente accreditato.
    e) persone in possesso del diploma quinquennale professionale nel settore dei servizi sociosanitari e titoli equipollenti, con un’esperienza di almeno due anni nei servizi di Assistenza domiciliare alla persona anziana;
    f) persone non in possesso dei titoli indicati, con documentata esperienza almeno quinquennale come operatori in strutture e servizi di Assistenza domiciliare alla persona anziana.
    Non può essere presa a riferimento la normativa di altre Regioni, essendo vigente la normativa di cui alla D.G.R. Lazio n. 1305/2004 e ss.mm.ii.
    Relativamente al quesito 2.1 vedere risposta alla FAQ n. 5 al punto 1.
    Il possesso della certificazione di qualità UNI-EN-ISO 9001:2015 avente il campo di applicazione sopra specificato soddisfa il requisito richiesto.
     
    11/08/2021 15:43
  9. 16/08/2021 13:31 - Spett.le Ente,
    in riferimento alla presente procedura, siamo a formulare le seguenti richieste di chiarimento:
    1. Relativamente al requisito di capacità tecnica e professionale di cui al par. 7.3 del Disciplinare di Gara, si chiede conferma che, in caso di partecipazione a tutti e 3 i lotti di gara, il concorrente debba aver conseguito un fatturato complessivo minimo per servizi analoghi prestati nel triennio 2017/2018/2019 pari ad € 1.377.452,65 (importo previsto per il lotto di maggior valore);
    2. Relativamente al requisito di capacità tecnica e professionale di cui al par. 7.3 del Disciplinare di Gara, si chiede conferma che ai fini del soddisfacimento della specifica relativa al “servizio H24” richiesta per il Lotto 3, possano essere indicati servizi di assistenza agli anziani svolti presso strutture residenziali;
    3. In relazione alla garanzia provvisoria, si chiede conferma che, qualora l’operatore economico presenti la polizza in formato elettronico, firmata digitalmente e corredata da dichiarazione sostitutiva del fideiussore attestante il possesso del potere di impegnare l’ente garante nei confronti della stazione appaltante, non sia necessaria anche l’autentica notarile della sottoscrizione, essendo i punti 7 ed 8 del par. 10 del disciplinare di gara, tra loro alternativi. 
    4. In riferimento al par. 13.2 del disciplinare di gara si chiede conferma che, non rinvenendo all’interno della documentazione di gara pubblicata uno specifico “modello comunicazioni at. 76 D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.”, il concorrente possa rendere la relativa dichiarazione all’interno del modello all. F – dichiarazioni integrative.

     


    -I requisiti di capacità tecnica professionale sono distinti lotto per lotto, così come è definito al paragrafo 7.3 del Disciplinare di gara.
    -Per il soddisfacimento del requisito di capacità tecnica e professionale di cui al par. 7.3 del Disciplinare di Gara, vedere risposta alle FAQ n. 2 e FAQ n. 3.
    -In relazione alla garanzia provvisoria, vedere risposta alla FAQ n. 7.
    -Si è provveduto a pubblicare l’allegato fac simile “modello comunicazioni”.
     
    07/09/2021 14:28
  10. 16/08/2021 17:21 - Spett.le Ente,
    in riferimento alla presente procedura si chiede conferma che, qualora un operatore economico partecipi a tutti e 3 i Lotti oggetto di gara, potrà presentare la medesima documentazione amministrativa per tutti Lotti, opportunamente adattata.
     


    Per ciascun Lotto gli Operatori economici devono formare una busta telematica in cui inserire tutta la documentazione richiesta, così com’è definito al punto b) del paragrafo 13.2 “Formazione e invio dell’offerta” del Disciplinare di gara.
     
    07/09/2021 14:29
  11. 17/08/2021 15:28 - Con riferimento alla gara in questione, si chiede:
    1. di chiarire la composizione della base d’asta, in quanto il calcolo del costo della manodopera del personale OSS risulta sottostimato. Quanto riportato nell’Allegato A lett. c), “Il calcolo della spesa per gli O.S.S. (Operatori socio – sanitari) è stato effettuato prendendo a riferimento il livello C1, che è l’inquadramento attuale degli operatori in servizio, che potranno essere riassorbiti dall’Organismo subentrante, ..”, differisce, infatti, con quanto si evince dalla lettura dagli elenchi del personale di ciascun lotto, in cui gli OSS possiedono un livello di inquadramento in C2;
    2. di conoscere gli scatti di anzianità posseduti dal personale del Lotto 2, non indicati nell’elenco pubblicato.

     


    -La base d’asta di ogni Lotto è specificata al punto 3. “Oggetto dell’appalto, importo e suddivisione in lotti” del Disciplinare di gara.
    -La funzione di O.S.S., può essere svolta da ciascuna delle figure professionali di cui al par.6.1.5 dei rispettivi Capitolati.
    - Il livello C1 preso a riferimento nella Progettazione a base di gara include nella sua definizione fra gli altri, “(…) assistente domiciliare e dei servizi tutelari, operatice/ore socioassistenziale, addetta/o all’assistenza di base o altrimenti definita/o formata/o, operatrice/ore, tecnico dell’assistenza (...)” risultando più attinente alla tipologia di mansioni da svolgere, trattandosi di Strutture a ciclo residenziale che prestano servizi socio assistenziali, come descritti da Deliberazione della Giunta Regionale 23 dicembre 2004 n. 1305 (sezione III Strutture Residenziali e Semiresidenziali per anziani) in cui al cap. III A.3.5 individua le figure professionali qualificate in relazione alla tipologia del servizio prestato ed alle caratteristiche e ai bisogni dell’utenza ospitata.
    Il “Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti delle Cooperative Sociali e i loro Consorzi” vigente, preso a riferimento per la progettazione del Bando di gara in oggetto, all’art 16 “Inquadramento delle lavoratrici e dei lavoratori” attribuisce al livello C1: Operaia/o specializzata/o, cuoca/o, autista con patente D/K, autista soccorritrice/ore, autista accompagnatrice/ore, impiegata/o d’ordine, animatrice/ore senza titolo, assistente domiciliare e dei servizi tutelari, operatrice/ore socio-assistenziale, addetta/o all’assistenza di base o altrimenti definita/o formata/o, operatrice/ore tecnico dell’assistenza, istruttrice/ore di attività manuali ed espressive, istruttrice/ore di nuoto, guida,Il livello C2: operatrice/ore sociosanitaria/o effettivamente operante in servizi e strutture socio sanitarie.
    -Al presente appalto si applicano le disposizioni di cui all’art. 50 del Codice Contratti, al fine di garantire la continuità assistenziale e le condizioni di lavoro acquisite dal personale già in servizio, di cui al paragrafo 24 “ Clausola Sociale” del Disciplinare di gara.
     
    07/09/2021 14:31
  12. 21/08/2021 23:57 - Con riferimento alla richiesta di chiarimento n. 8.1.1:
    “Si chiede conferma che il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare “Elenco servizi riferiti alla “Gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana” triennio 2017/18/19 di importo complessivo minimo pari a (…), sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili)”,

    considerato che - purtroppo - non ci è chiara la vs. risposta, chiediamo gentilmente di esplicitare meglio, possibilmente con un semplice SI oppure un No, se un servizio di assistenza domiciliare prestata a persone disabili possa essere considerato valido ai fini del soddisfacimento del requisito richiesto.

     


    Il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare di gara è relativo alla gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana come specificato al paragrafo sopra citato.
     
    07/09/2021 14:33
  13. 21/08/2021 23:57 - Con riferimento alla richiesta di chiarimento n. 8.1.1:
    “Si chiede conferma che il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare “Elenco servizi riferiti alla “Gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana” triennio 2017/18/19 di importo complessivo minimo pari a (…), sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili)”,

    considerato che - purtroppo - non ci è chiara la vs. risposta, chiediamo gentilmente di esplicitare meglio, possibilmente con un semplice SI oppure un No, se un servizio di assistenza domiciliare prestata a persone disabili possa essere considerato valido ai fini del soddisfacimento del requisito richiesto.

     


    Il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare di gara è relativo alla gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana come specificato al paragrafo sopra citato.
     
    07/09/2021 14:34
  14. 21/08/2021 23:58 - Con riferimento alla richiesta di chiarimento n. 8.1.1:
    “Si chiede conferma che il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare “Elenco servizi riferiti alla “Gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana” triennio 2017/18/19 di importo complessivo minimo pari a (…), sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili)”,
    considerato che - purtroppo - non ci è chiara la vs. risposta, chiediamo gentilmente di esplicitare meglio, possibilmente con un semplice SI oppure un No, se un servizio di assistenza domiciliare prestata a persone disabili possa essere considerato valido ai fini del soddisfacimento del requisito richiesto.
     


    Il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare di gara è relativo alla gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana come specificato al paragrafo sopra citato.
     
    07/09/2021 14:34
  15. 21/08/2021 23:58 - Con riferimento alla richiesta di chiarimento n. 8.1.1:
    “Si chiede conferma che il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare “Elenco servizi riferiti alla “Gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana” triennio 2017/18/19 di importo complessivo minimo pari a (…), sia assolto anche da servizi di assistenza domiciliare prestati per diverse categorie di utenti (es: anziani e/o minori e/o disabili)”,
    considerato che - purtroppo - non ci è chiara la vs. risposta, chiediamo gentilmente di esplicitare meglio, possibilmente con un semplice SI oppure un No, se un servizio di assistenza domiciliare prestata a persone disabili possa essere considerato valido ai fini del soddisfacimento del requisito richiesto.
     


    Il requisito di cui al par. 7.3 del Disciplinare di gara è relativo alla gestione di servizi di assistenza domiciliare alla persona anziana come specificato al paragrafo sopra citato.
     
    07/09/2021 14:35
  16. 22/08/2021 00:20 - In riferimento all'art. 7.3 del disciplinare di gare: "Requisiti di capacità tecnica e professionale"  si chiede di specificare se in caso di partecipazione a due dei tre lotti (ad esempio lotto 1 e lotto 2), il requisito del fatturato riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019 per la partecipazione, va considerato in relazione al valore del singolo lotto anche in caso di partecipazione a più lotti?  
    Ad esempio una ditta in possesso di un fatturato di 2 milioni di euro riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019, atteso che i concorrenti possono presentare offerta per tutti i lotti ma non potranno essere aggiudicatari di più di un lotto, sia se partecipano singolarmente, sia in raggruppamento temporaneo di imprese, sia in forma consortile, soddisfa il requisito di “capacità tecnica e professionale” per la partecipazione ad entrambi i lotti ( lotti 1 e 2)?


     


    Per la dichiarazione attestante il requisito del fatturato riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019, di cui al punto 7.3 “REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE” del Disciplinare di gara, viene considerato il valore del singolo lotto secondo gli importi complessivi minimi specificati nel sopra citato paragrafo.
     
    07/09/2021 14:37
  17. 22/08/2021 00:20 - In riferimento all'art. 7.3 del disciplinare di gare: "Requisiti di capacità tecnica e professionale"  si chiede di specificare se in caso di partecipazione a due dei tre lotti (ad esempio lotto 1 e lotto 2), il requisito del fatturato riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019 per la partecipazione, va considerato in relazione al valore del singolo lotto anche in caso di partecipazione a più lotti?  
    Ad esempio una ditta in possesso di un fatturato di 2 milioni di euro riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019, atteso che i concorrenti possono presentare offerta per tutti i lotti ma non potranno essere aggiudicatari di più di un lotto, sia se partecipano singolarmente, sia in raggruppamento temporaneo di imprese, sia in forma consortile, soddisfa il requisito di “capacità tecnica e professionale” per la partecipazione ad entrambi i lotti ( lotti 1 e 2)?


     


    Per la dichiarazione attestante il requisito del fatturato riferito alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana” realizzato nel triennio 2017/2018/2019, di cui al punto 7.3 “REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE” del Disciplinare di gara, viene considerato il valore del singolo lotto secondo gli importicomplessivi minimi specificati nel sopra citato paragrafo.
     
    07/09/2021 14:38
  18. 23/08/2021 14:21 - In riferimento al disciplinare di gara art 18.1 Criteri di valutazione dell’offerta tecnica , ed in particolare al parametro di attribuzione del punteggio relativo al  “B 1. COORDINATORE RESPONSABILE DI GESTIONE DEL SERVIZIO”
    Lo stesso prevede la seguente formula:
    “Parametro di valutazione: esperienze professionali, ulteriori, rispetto al requisito minimo richiesto dal
    punto 6.1.2 del Capitolato, maturate in servizi socio assistenziali-sanitari rivolti alle persone anziane,
    (ottenute dalla sommatoria dei giorni riferiti ai periodi dichiarati).
    Il punteggio sarà attribuito secondo la seguente formula:
    Ci = Ra/Rmax
    Dove Ci = coefficiente attribuito al concorrente i-esimo
    Ra = valore (Numero giorni) svolti dal concorrente i-esimo
    Rmax = valore (Numero giorni) svolti dal concorrente che ha maggiore esperienza
    Il responsabile/coordinatore proposto dovrà essere impiegato nella esecuzione del servizio. In
    caso di eccezionale indisponibilità dovrà essere sostituito da figura professionale con requisiti
    equipollenti o maggiori”

    Il punto 6.1.2 del Capitolato definisce le seguenti condizioni minime:
    “6.1.2) Responsabile di Gestione/Coordinatore
    Il personale impiegato dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:
    1. Peri laureati di secondo livello in ambiti disciplinari afferenti alle aree sociali, pedagogico-
    educative, psicologiche o sanitarie, esperienza adeguatamente documentata di almeno 2 anni
    nella gestione di servizi di Assistenza domiciliare alla persona anziana;
    1.  per i laureati di primo livello in ambiti disciplinari afferenti alle aree sociali, pedagogico-educative,
    psicologiche o sanitarie, esperienza adeguatamente documentata di almeno 4 anni nella gestione
    di servizi di Assistenza domiciliare alla persona anziana;
    1. Per i diplomati di scuola secondaria superiore, esperienza adeguatamente documentata di
    almeno 6 anni di cui almeno 2 nel ruolo di responsabile nella gestione di servizi di Assistenza
    domiciliare alla persona anziana;”

    Tutto ciò premesso si chiede di chiarire la seguente interpretazione della scrivente.
    Dal momento che la formula premia il concorrente con maggior esperienza là dove questa è identificata come “Numero giorni”, è del tutto evidente che sarà premiato come maggior numero di gironi la fattispecie evidenziata nella lettera c), a discapito della fattispecie della lettera a).
    Infatti nella lettera c) sono previsti sei anni di esperienza (356*6 = 2.190 giorni) mentre nella lettera a) sono previsti 2 anni di esperienza (365*2=730 giorni).


     


    ll criterio di valutazione dell’offerta tecnica di cui al par. 18.1 punto B-B1 Equipe professionale impiegata – Coordinatore responsabile di gestione del servizio, ha come Parametro di valutazione ai fini dell’attribuzione del punteggio le esperienze professionali ulteriori, rispetto al requisito minimo richiesto dal punto 6.1.2 del Capitolato, maturate in servizi socioassistenziali-sanitari rivolti alle persone anziane, (ottenute dalla sommatoria dei giorni riferiti ai periodi dichiarati).
     
    07/09/2021 14:39
  19. 24/08/2021 14:35 - In riferimento al documento all’elenco del personale impiegato, si fa presente che l’elenco “Allegato_I__Personale_Roma_3 rev” e “Allegato_I_PERSONALE_Bruno_Buozzi rev” non riportano i livelli di inquadramento. Si chiede pertanto di riportare tale dato. In riferimento al disciplinare di gara art 18.1 Criteri di valutazione dell’offerta tecnica, ed in particolare al parametro di attribuzione del punteggio relativo al “B 1. COORDINATORE RESPONSABILE DI GESTIONE DEL SERVIZIO” e “B2 Esperienza dell’Assistente Sociale nello specifico campo e tipologia di servizio” Lo stesso prevede la seguente formula: “Parametro di valutazione: esperienze professionali, ulteriori, rispetto al requisito minimo richiesto dal punto 6.1.2 e 6.1.3 del Capitolato, maturate in servizi socio assistenziali-sanitari rivolti alle persone anziane, (ottenute dalla sommatoria dei giorni riferiti ai periodi dichiarati).” Dal momento che a tal fine bisogna compilare l’allegato G ed in particolare la tabella di seguito riportata sii chiede qualora per lo stesso periodo, la figura abbia operato su due o più strutture e quindi in contemporanea, al fine del conteggio complessivo dei giorni vadano sommati i giorni. Infatti come da esempio sotto riportato la stessa figura ha svolto le medesime attività nello stesso periodo su due situazioni diverse per un totale di 365 giorni + 365 giorni = 760 giorni.

    -L’Allegato I_Personale_Roma_3 e L’Allegato_I_PERSONALE_Bruno_Buozzi risultano aggiornati con i livelli di inquadramento degli operatori alla data del 11/08/2021.
    -Nell’ambito dello stesso periodo (espresso in giorni) le esperienze del Coordinatore Responsabile di gestione del servizio e dell’Assistente Sociale, di cui alla tabella dell’Allegato G, vanno considerate una sola volta, La formula applicata ha per valore il numero di giorni (max 365/anno), non il numero di esperienze lavorative.
     
    07/09/2021 14:45
  20. 24/08/2021 15:42 -
    1. In riferimento al documento ALL I elenco del personale impiegato, si fa presente che l’elenco “Allegato_I_Personale_CASA_VITTORIA_E_PARCO_DI_VEJO” riporta in elenco personale destinato presso CASA VITTORIA che, da quanto si evince dalla documentazione di gara, non è oggetto del servizio quindi si chiede di eliminare l’elenco riferito a tale struttura.
    2. In riferimento al documento ALL I elenco del personale impiegato, si fa presente che l’elenco “Allegato_I_Personale_CASA_VITTORIA_E_PARCO_DI_VEJO” riporta in elenco personale con la descrizione di mansione quale “ASSISTENTE DOMICILIARE” ,si chiede quale attività svolgano coerentemente con quanto richiesto nei documenti di gara dal momento che non esiste questa figura tra quelle richieste.( si fa presente che la maggior parte delle figure sono descritte come OSS)
    3. In riferimento al documento ALL I elenco del personale impiegato, si fa presente che l’elenco “Allegato_I_Personale_CASA_VITTORIA_E_PARCO_DI_VEJO” riporta un  numero di ore effettive lavorate  superiore al fabbisogno richiesto , si chiede se rispetto al contratto attuale sono diminuite le prestazioni/ numero posti letto ecc.
    4. In riferimento al documento ALL I elenco del personale impiegato, si fa presente che l’elenco “Allegato_I__Personale_Roma_3 rev “riporta in elenco personale con la descrizione di mansione quale “REFERNTE AMMINISTRATITIVO” , si chiede quale attività svolgano coerentemente con quanto richiesto nei documenti di gara dal momento che non esiste questa figura tra quelle richieste.
    5. In riferimento all’ALL A_progettazione gara-lo stesso riporta a pg 13 “Il calcolo della spesa per gli O.S.S. (Operatori socio – sanitari) è stato effettuato prendendo a riferimento il livello C1, che è l’inquadramento attuale degli operatori in servizio, che potranno essere riassorbiti dall’Organismo subentrante, secondo le modalità indicate dall’art. 50 del Codice dei Contratti”.
    Tale affermazione non corrisponde ai documenti di gara, infatti, fermo restando che al momento dagli elenchi non risultano i livelli di inquadramento dei Lotti 1 e 3, si fa presente che per il Lotto 2 tale figure sono tutte inquadrate con livello C2. Si chiedono delucidazioni in merito.
     


    -La struttura per anziani in disagio socio-economico denominata “Casa Vittoria”, non fa parte delle presente procedura ma, essendo nell’appalto in corso parte del lotto 2, l’elenco del personale attualmente impiegato è stato fornito dall’Organismo attualmente affidatario del lotto in questione.
    -La funzione di O.S.S. può essere svolta da ciascuna delle figure professionali di cui al par. 6.1.5 “Operatore Sociosanitario – O.S.S.” dei rispettivi Capitolati, fra cui rientra la figura dell’assistente domiciliare e dei servizi tutelari (ADEST).
    -”I Requisiti di qualità/quantità del personale” sono descritti al par. 6 dei rispettivi Capitolati con il Fabbisogno annuale minimo Ore o Prestazioni minime che gli OO.AA. dovranno garantire. La capienza in posti letto per ciascuna Struttura è definita al par. 4: “Luogo di esecuzione e dimensione dell’utenza” dei rispettivi Capitolati.
    -La figura di referente amministrativo non è prevista fra quella di cui al cap. 6” REQUISITI DI QUALITÀ/QUANTITA DEL PERSONALE dei rispettivi Capitolati, oggetto della presente procedura.
    -In riferimento ai livelli inquadramento degli operatori OSS, vedere risposta FAQ N. 11
     
    07/09/2021 14:50
  21. 25/08/2021 13:29 - In merito alla procedura in oggetto si chiede di chiarire se in caso di partecipazione a più lotti , gli importi di fatturato richiesti al fine del possesso del  requisito di cui al punto 7.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE
    “ Dichiarazione attestante l’elenco dei servizi riferiti alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana”, prestati nel triennio 2017/2018/2019, di importo complessivo minimo,per ciascun lotto “  debbano essere sommati o si deve far riferimento all’importo richiesto per il lotto 1 ovvero quello di importo maggiore ( € 1.377.452,65 )  ? 


    Vedere risposta FAQ n. 16 – 17
     
    07/09/2021 14:52
  22. 26/08/2021 09:41 - Si chiede conferma che quanto indicato all’Art. 20 del Capitolato relativamente alla richiesta di indicazione del prezzo (nonché dell’eventuale ribasso)
    delle prestazioni da rendere da parte del podologo in sede di offerta tecnica, sia da considerarsi quale mero refuso essendo quello in argomento
    un elemento di natura economica non inseribile, né valutabile, nella offerta Tecnica che, per sua natura, presenta elementi di natura qualitativa e non quantitativa.
     


    Vedi errata-corrige del 07/09/2021
     
    07/09/2021 14:54
  23. 26/08/2021 09:59 - Spettabile Ente,

    di seguito i quesiti per la gara in oggetto:
    1. Non si riscontra negli elenchi del personale attuale dei lotti 1 e 3 la presenza di operatori addetti alla guida dei mezzi per il servizio di trasporto degli ospiti, si domanda quindi se il servizio sia attualmente attivo e, in caso positivo, un dato medio relativo alle ore erogate nell’ultimo triennio
    2. Si chiede di pubblicare le planimetrie quotate delle strutture in gara
    3. Si domanda se i locali portineria messi a disposizione del servizio di prima accoglienza siano dotati dell’attrezzatura informatica necessaria per l’espletamento delle attività


    -Per Il servizio di trasporto e accompagno di cui al par. 11 dei rispettivi Capitolati, qualora il piano personalizzato di assistenza preveda la prestazione di accompagnamento punto 11.1.), è previsto l’impiego di O.S.S. e/o degli Educatori professionali abilitati alla guida dei mezzi come specificato al punto 11.2.2) dei Capitolati. Per quanto riguarda la media delle ore del servizio di trasporto erogato nell’ultimo triennio, il dato non è disponibile.
    -Per “l’Attività di prima accoglienza e monitoraggio permanenza degli ospiti presso le Strutture”, di cui al par. 13 dei rispettivi Capitolati, gli OO.AA. mettono a disposizione, per tutta la durata dell’appalto, l’attrezzatura informatica necessaria per espletare le attività.
    -I DUVRI relativi alle Strutture sono pubblicati.
     
    07/09/2021 14:56
  24. 26/08/2021 12:57 -
    • Si chiede se sia possibile allegare all’offerta tecnica documentazione oltre quella già richiesta nella griglia indicata nel Disciplinare di gara all’articolo 18.1. “Criteri di valutazione dell’offerta tecnica”.
    In caso di risposta affermativa si chiede se ci sia un limite di pagine per gli allegati e se occorra utilizzare comunque il carattere Arial 10?
     
    • Per quanto concerne il punto D “Offerte migliorative”, si chiede se debbano essere descritte in maniera sintetica nel progetto e successivamente descritte in modo dettagliato per mezzo di un allegato dedicato?
    In caso di risposta affermativa si chiede se l’allegato debba prevedere un limite minimo di pagine.
     
    • Per il punto C “Collaborazioni con il tessuto sociale” della griglia punteggi, si chiede se si debba descrivere in maniera sintetica le collaborazioni e successivamente allegare per ognuna di esse un protocollo d’intensa accompagnato da un progetto esplicativo relativo alla collaborazione, in cui vengono decritti gli obiettivi e le attività con il partner?
    Si chiede se sia possibile inserire tabelle, grafici e diagrammi con un carattere diverso da Arial e/o con un dimensione diversa rispetto al 10?
     


    -Gli Operatori economici concorrenti dovranno attenersi ad allegare la documentazione richiesta nella procedura oggetto del presente appalto. Il limite di pagine e il tipo di carattere per gli allegati è previsto per la “relazione tecnico-metodologica” di cui al par. 16 Contenuto della Busta B - Offerta tecnica del Disciplinare di gara.
    -Le Offerte migliorative, di cui al par. 17 dei rispettivi Capitolati fanno parte dell’Offerta tecnica e costituiranno clausole contrattuali a tutti gli effetti e devono essere descritte sinteticamente all’interno del Progetto, ovvero della relazione tecnico-metodologica.
    -Per quanto riguarda le Collaborazioni con il tessuto sociale, di cui al par. 18.1 lettera C) del Disciplinare di gara, fermo restando che le suddette collaborazioni devono già essere attive sul territorio, possono essere descritte sinteticamente all’interno del Progetto. Le lettere di partenariato e/o di collaborazione oggetto di
    valutazione dovranno essere allegate al Progetto nell’ambito dell’Offerta tecnica – Busta B.
     
    07/09/2021 14:58
  25. 30/08/2021 15:26 - In considerazione di quanto riportato a pag. 26 del disciplinare di gara:

    "La garanzia fideiussoria e la dichiarazione di impegno devono essere sottoscritte da un soggetto in possesso dei poteri necessari per impegnare il garante ed essere prodotte in una delle seguenti forme:
    - documento informatico, ai sensi dell’art. 1, lett.p) del D.lgs. 7 marzo 2005 n. 82 sottoscritto con firma digitale dal soggetto in possesso dei poteri necessari per impegnare il garante.
    - copia informatica di documento analogico (scansione di documento cartaceo) secondo le modalità previste dall’ art. 22, commi 1 e 2, del D.lgs. 82/2005. In tali ultimi casi la conformità del documento all‘originale dovrà esser attestata dal pubblico ufficiale mediante apposizione di firma digitale (art. 22, comma 1, del D.lgs. 82/2005) ovvero da apposita dichiarazione di autenticità sottoscritta con firma digitale dal notaio o dal pubblico ufficiale (art. 22, comma 2 del D.lgs. 82/2005)."

    Si chiede conferma che la sottoscrizione del garante autenticata dal Notaio sia necessaria solo nel secondo caso ovvero in caso “di copia informatica di documento analogico (scansione di documento cartaceo)”.
     


    Vedere risposta FAQ n. 7


     
    07/09/2021 15:00
  26. 31/08/2021 12:50 - Si chiede conferma che le 9.880 per i servizi di prima accoglienza in tutti i lotti e le ore di assistenza diretta (43.472 h Lotto 1; 25.688 h lotto 2; e 15.132 h lotto 3) siano ore di turni di presenza da garantire.

    Tutte le ore di cui all’art. 6.1 dei rispettivi Capitolati, sono da intendersi in presenza.


     
    07/09/2021 15:01
  27. 31/08/2021 14:49 - In riferimento al Disciplinare di Gara art. 16 -Offerta Tecnica viene richiesto:“La Busta “B – Offerta tecnica” contiene, a pena di esclusione, i seguenti documenti:
    a) relazione tecnico-metodologica dei servizi offerti;
    b) dichiarazioni, ai fini dell‘attribuzione dei relativi punteggi, di cui ai sub-criteri di valutazione 1.1 e 1.2, indicate nel paragrafo 18.1 del presente Disciplinare;”

    Si chiede di chiarire quali siano le dichiarazioni, ai fini dell‘attribuzione dei relativi punteggi, di cui ai sub-criteri di valutazione 1.1 e 1.2, indicate nel paragrafo 18.1 del presente Disciplinare, in quanto all’art 18.1 non vengono riportati i paragrafi 1.1 e 1.2.
     


    Le dichiarazioni da rendere utilizzando l’Allegato G, di cui ai sub-criteri di valutazione 1.1 e 1.2, si riferiscono alle Esperienze professionali del Coordinatore responsabile di gestione del servizio e alle Esperienze dell’Assistente Sociale di cui al punto B.1 e al punto B.2 indicate nel par. 18.1 del Disciplinare di gara.
     
    07/09/2021 15:02
  28. 01/09/2021 13:36 - Si trasmettono le seguenti richieste di chiarimento:
    - si chiede se sono comprese nel monte ore assegnanto a ciascun operatore le ore di riunione di equipe e le ore di supervisione;
    - se le ore effettuate dall’operatore  per il trasporto degli utenti sono incluse nelle ore di servizio;
    - se il numero minimo di ore di formazione richieste nel criterio B3 sono 16 ore/anno ( 6 esterna e 10 interna), o 30 ore anno come indicato nel punto 6.3 del Capitolato;
    - se è corretto proporre un piano formativo   complessivo di  “x ore” (per ciascun criterio B.3.1 e B.3.2) che  preveda al suo interno moduli specifici per le diverse figure professionali  anche con un numero di ore diverso per ciascuna figura. Di chiede se altresì  corretto pensare che   le “x ore “ complessive proposte corrispondano al valore Ra dei criteri B.3.1 e B.3.2  (numero/ore du formazione proposta);
    - se le figure oggetto della formazione siano  le seguenti: il responsabile di gestione, l’assistente socaie, l’educatore professionale, l’OSS, l’addetto all’assistenza di base. 


    -Le ore di riunione di equipe e di supervisione fanno parte del monte ore assegnato;
    -Le ore di trasporto degli utenti sono incluse nelle ore di servizio;
    -Le ore di formazione e aggiornamento dell’equipe impiegata, di cui al punto B.3 dell’art. 18.1 del Disciplinare di gara, soggette a valutazione, sono da intendersi ulteriori rispetto a quelle previste dal par. 6.3 dei rispettivi Capitolati;
    -La formazione è rivolta alle figure professionali che si occupano dell’assistenza domiciliare alla persona anziana.
     
    07/09/2021 15:05
  29. 01/09/2021 15:22 - ...

    Domanda non pertinente
     
    07/09/2021 15:07
  30. 02/09/2021 16:47 -
    Con la presente siamo a formulare i seguenti questi:
     
    1. All’ ART 5 del capitolato in merito ai  REQUISITI DI PROFESSIONALITÀ’ E QUALITÀ ORGANIZZATIVO GESTIONALI si richiede:
    “Ai fini della valutazione della professionalità specifica del concorrente documentabile successivamente a comprova, si dovrà produrre una Dichiarazione attestante l’elenco dei servizi riferiti all’Assistenza Domiciliare agli Anziani effettuata presso il domicilio ovvero presso strutture socio assistenziali, prestati negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, dalla quale si evincano le risorse umane, tecniche e l’esperienza necessaria per eseguire l’appalto con un elevato standard di qualità, di importo complessivo minimo nel triennio (2017-2018- 2019), pari a € 1.377.452,65 (I.V.A esclusa). Nella suddetta dichiarazione dovranno essere indicati gli importi, le date e i destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi.
    Si chiede conferma che:
      1. trattasi di refuso il riferimento ai 10 anni di esperienza antecedenti la pubblicazione del bando, dovranno essere elencati i soli servizi svolti nel triennio 2017-2018- 2019 compilando l’ allegato H da allegare in busta A
      2. trattasi di refuso il riferimento alle risorse umane e tecniche
     
    1. Si chiede conferma che l’ allegato G debba essere inserito nella busta A
     
    1. Ai fini del corretto caricamento dei documenti di gara si segnala che il portale ad oggi chiede:
     
    • per la busta B di “generare l’ offerta tecnica”
     
    • per la busta C di “caricare la documentazione” – segnaliamo che non è possibile compilare a video l’Offerta Economica.



     


    - Per i Requisiti di capacità tecnica e professionale si rimanda al par. 7.3 del Disciplinare di gara.
    -L’Allegato G deve essere inserito nella Busta B “ Offerta tecnica”.
    -Relativamente al caricamento dell’Offerta economica, vedere risposta FAQ n. 4.
     
    07/09/2021 15:08
  31. 03/09/2021 18:39 - Si chiede conferma di poter partecipare ad un lotto in raggruppamento temporaneo d’impresa e agli altri lotti singolarmente, ferma restando la prescrizione dell’art. II.2.1) del Bando di gara d’appalto, in cui è previsto che si può risultare aggiudicatari di un solo lotto, sia se si partecipa singolarmente sia in raggruppamento temporaneo d’impresa.
     


    L’operatore economico che intende partecipare a più lotti è tenuto a presentarsi sempre nella medesima forma (individuale o associata) ed in caso di R.T.I. o Consorzi, sempre con la medesima composizione, pena l’esclusione del soggetto stesso e del concorrente in forma associata cui il soggetto partecipa.
     
    07/09/2021 15:10
  32. 06/09/2021 09:44 - 1) Si chiede di chiarire se i compiti del personale del servizio descritti nell’Articolo 13 del Capitolato per i tutti i Lotti, come il Provvede all'apertura alle ore 6.30 e alla chiusura alle ore 22.30 di tutti gli accessi (anche secondari) alla Struttura Residenziale o il Regolare l'accesso e l'uscita delle autovetture o il ritiro della posta, o ancora la verifica di tutti gli ingressi della struttura ed altri similari presenti nell’Articolo, facciano intendere  alla  presenza di un ulteriore Operatore Addetto alla portineria (non presente nel personale richiesto), o se ad oggi tali azioni sono in carico al personale OSS/ Addetto all’Assistenza di base.
    2) In caso fosse presente un Addetto alla portineria, si chiede di specificare se questo è a carico dell’Organismo gestore del servizio e le ore settimanali previste per tale figura.
    3) Si chiede se la verifica delle presenze nella struttura, ossia dell’uscita e del rientro degli osptiti, è a  carico dell’Organismo gestore
     


    Gli Organismi aggiudicatari dovranno garantire le attività di cui all’art. 13 dei rispettivi Capitolati con il personale definito all’art. 6.1.6) dei rispettivi Capitolati.
     
    07/09/2021 15:11
  33. 06/09/2021 11:00 - Si chiede di chiarire in quale busta (se Tecnica o Amministrativa) vada inserito l’Allegato H. 
    Si chiede inoltre se la compilazione di tale Allegato sostiuisca la dichiarazione  richiesta nel disciplinare al punto 7.3  REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE ossia
    “Dichiarazione attestante l’elenco dei servizi riferiti alla “Gestione di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona
    Anziana”, prestati nel triennio 2017/2018/2019, di importo complessivo minimo,per ciascun lotto pari a:
    - Per il Lotto 1: dichiarazione di aver svolto servizi di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana
    negli anni 2017/2018/2019 , di importo complessivo minimo, nel triennio, pari a € 1.377.452,65(I.V.A esclusa);
    - Per il Lotto 2: dichiarazione di aver svolto servizi di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana
    negli anni 2017/2018/2019 , di importo complessivo minimo, nel triennio, pari a € 905.601,29 (I.V.A esclusa);
    - Per il Lotto 3: dichiarazione di aver svolto servizi di Servizi di Assistenza domiciliare alla Persona Anziana H
    24- negli anni 2017/2018/2019 , di importo complessivo minimo, nel triennio, pari a € 628.006,82 (I.V.A
    esclusa);
    Nella dichiarazione dovranno essere indicati gli importi, le date e i destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi.
    La comprova del requisito, è fornita secondo le disposizioni di cui all‘art. 86 e all’allegato XVII, parte II, del
    Codice.”

     


    I requisiti di capacità tecnica e professionale, di cui al punto 7.3 del Disciplinare di gara, vanno dichiarati compilando l’Allegato H ed inserito nella Busta A – Documentazione amministrativa.
     
    07/09/2021 15:17
  34. 06/09/2021 11:48 - In merito alla compilazione del Dgue si chiede se ci sia una modalità per poter aggiungere una riga in più nell’elenco dei servizi svolti, precisamente nella seguente sezione:
    “C: Capacità tecniche e professionali - Prestazione di servizi del tipo specificato” Unicamente per gli appalti pubblici di servizi: Durante il periodo di riferimento l'operatore economico ha prestato i seguenti principali servizi del tipo specificato. Le amministrazioni aggiudicatrici possono richiedere fino a tre anni e ammettere un'esperienza che risale a piu' di tre anni prima”. 




     


    Per la compilazione del DGUE, messo direttamente a disposizione sulla Piattaforma Tutto Gare, si rimanda al punto 15.2 del Disciplinare di Gara.
     
    07/09/2021 15:18

Registrati o Accedi Per partecipare

Logo Governance e capacita istituzionale 2014-2020 TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per ogni tipo di informazione, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: ---