Gara - ID 903 - ID SUAFF: 16352

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO RISORSE ECONOMICHE
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Procedura aperta, per l’affidamento del “Servizio di data entry e di supporto nel procedimento sanzionatorio delle violazioni alle norme del Codice della Strada, Leggi e Regolamenti Comunali, nonché nel procedimento inerente il Contenzioso relativo ai Ricorsi al Giudice di Pace ed al Prefetto (artt. 203 e 204 bis Codice della Strada), oc-correnti a Roma Capitale –Dipartimento Risorse Economiche – Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle entrate extra-tributarie”
CIG
CUP
Totale appalto€ 4.050.000,00
Data pubblicazione 29/10/2021 Termine richieste chiarimenti Martedi - 16 Novembre 2021 - 18:30
Scadenza presentazione offerteMartedi - 23 Novembre 2021 - 10:30 Apertura delle offerteMercoledi - 24 Novembre 2021 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 72322 - Servizi di gestione dati
DescrizioneProcedura aperta, per l’affidamento del “Servizio di data entry e di supporto nel procedimento sanzionatorio delle violazioni alle norme del Codice della Strada, Leggi e Regolamenti Comunali, nonché nel procedimento inerente il Contenzioso relativo ai Ricorsi al Giudice di Pace ed al Prefetto (artt. 203 e 204 bis Codice della Strada), oc-correnti a Roma Capitale –Dipartimento Risorse Economiche – Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle entrate extra-tributarie”
Struttura proponente DIPARTIMENTO RISORSE ECONOMICHE - DIREZIONE GESTIONE PROCEDIMENTI CONNESSI ALLE ENTRATE EXTRA-TRIBUTARIE
Responsabile del servizio Dott. Giuseppe Napolitano Responsabile del procedimento NAPOLITANO GIUSEPPE
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf DETERMINAZIONE A CONTRARRE - 113.22 kB
29/10/2021
File pdf MODELLO B PREZZI UNITARI - 628.10 kB
29/10/2021
File pdf PROGETTAZIONE - 746.59 kB
29/10/2021
File pdf DUVRI - 1.01 MB
29/10/2021
File pdf Determinazione Dirigenziale di rettifica - 84.34 kB
29/10/2021
File pdf d.d.-indizione-782-del-20-10-2021 - 85.62 kB
29/10/2021
File pdf modello-comunicazioni-ex-art.-76-d.lgs.-50-2016-signed - 312.37 kB
29/10/2021
File pdf modello-dichiarazione-integrativa-avvalimento-signed - 550.20 kB
29/10/2021
File pdf modello-domanda-partecipazionedata-entry-signed - 1.03 MB
29/10/2021
File pdf modello-offerta-riduzione-tempistica-signed - 341.41 kB
29/10/2021
File doc modello-domanda-partecipazionedata-entry - 83.00 kB
29/10/2021
File doc modello-dichiarazione-integrativa-avvalimento - 51.00 kB
29/10/2021
File docx modello-comunicazioni-ex-art.-76-d.lgs.-50-2016. - 22.65 kB
29/10/2021
File docx modello-offerta-riduzione-tempistica. - 14.52 kB
29/10/2021
File xlsx modello-b-off.-econ.-. - 14.86 kB
29/10/2021
File pdf allegato-6-patto-di-integrita.-2020-2021-2022 - 117.56 kB
29/10/2021
File pdf dgcdelib.-n-141-del-30.12.2016 - 939.16 kB
29/10/2021
File pdf istruzioni-comunicazioni-pp-aa - 201.51 kB
29/10/2021
File pdf protocollo-intesa-prefettura - 2.18 MB
29/10/2021
File pdf su20210011229-informativa - 389.10 kB
29/10/2021
File pdf csdp-data-entry-sign - 964.36 kB
29/10/2021
File pdf schema-di-contratto-modificato-signed-signed - 765.66 kB
29/10/2021
File pdf id-903-11-21s-disciplinare-integrale-signed - 1.14 MB
29/10/2021
File pdf id-903-11-21s-bando-albo-data-entry-signed - 523.19 kB
29/10/2021
File pdf avviso-prima-seduta-data-entry-signed - 284.71 kB
18/11/2021
File pdf su20210020477-11-21s-avviso-socc.-istr.-signed - 659.80 kB
24/11/2021
File pdf dd-rep.-46970-nomina-commissione-data-entry - 83.01 kB
01/12/2021
File pdf curriculum-concetta-vannelli- - 699.55 kB
01/12/2021
File pdf curriculum-generoso-ruzza - 181.29 kB
01/12/2021
File pdf curriculum-stefania-sibilia - 637.12 kB
01/12/2021
File pdf cronoprogramma-commissione - 343.27 kB
02/12/2021

Lotti

OggettoProcedura aperta, per l’affidamento del “Servizio di data entry e di supporto nel procedimento sanzionatorio delle violazioni alle norme del Codice della Strada, Leggi e Regolamenti Comunali, nonché nel procedimento inerente il Contenzioso relativo ai Ricorsi al Giudice di Pace ed al Prefetto (artt. 203 e 204 bis Codice della Strada), oc-correnti a Roma Capitale –Dipartimento Risorse Economiche – Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle entrate extra-tributarie”
CIG88609585DC
Totale lotto € 4.050.000,00
Durata 36 Mesi
Descrizione Procedura aperta, per l’affidamento del “Servizio di data entry e di supporto nel procedimento sanzionatorio delle violazioni alle norme del Codice della Strada, Leggi e Regolamenti Comunali, nonché nel procedimento inerente il Contenzioso relativo ai Ricorsi al Giudice di Pace ed al Prefetto (artt. 203 e 204 bis Codice della Strada), oc-correnti a Roma Capitale –Dipartimento Risorse Economiche – Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle entrate extra-tributarie”
Categorie merceologiche 72322 - Servizi di gestione dati
Ulteriori informazioni

Proposta di aggiudicazione

03580240582

CELDA P.A. S.R.L -

Partecipanti

03580240582

CELDA P.A. S.R.L -

01431011004

Maggio 82 cooperativa sociale -

Commissione valutatrice

Atto di costituzione 46970 - 01/12/2021
Nome Ruolo CV
RUZZA GENEROSO PRESIDENTE
SIBILIA STEFANIA COMMISSARIO
VANNELLI CONCETTA COMMISSARIO

Avvisi di gara

24/11/2021AVVISO SEDUTA PUBBLICA SOCCORSO ISTRUTTORIO
AVVISO SEDUTA PUBBLICA SOCCORSO ISTRUTTORIO CIG:88609585DC Pos. 11/2021S ID 903 TuttoGare ID 16352 SUAFF   Si comunica che, relativamente alla gara avente per oggetto: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di data entry e di supporto...
18/11/2021AVVISO SEDUTA PUBBLICA TELEMATICA DI APERTURA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
AVVISO SEDUTA PUBBLICA TELEMATICA DI APERTURA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA  CIG:88609585DC ID TuttoGare 903 ID S.U.AFF. 16352   Si comunica che relativamente alla gara avente per oggetto: “Procedura aperta per l’affidamento del servizio ...

Chiarimenti

  1. 12/11/2021 09:46 - Gentili signori,
    con la presente per sottoporre le seguenti richieste di chiarimento:
    1. Quanti giorni di formazione, erogati dalla stazione appaltante, sono previsti per l’apprendimento delle funzionalità degli applicativi in utilizzo dalla stazione appaltante?
    2. Quanti giorni di formazione, erogati dalla stazione appaltante, sono previsti circa le attuali procedure operative per l’esecuzione del servizio per ciascuna delle 3 fasi (scan, data entry, back office)?
    3. Confermate che l’archiviazione digitale è interamente su applicativi e storage della stazione appaltante?
    4. Confermate che al criterio “temporale” sub 2.a 2.b e 2.c è il limite di 10 giorni e 4 giorni è un limite massimo (e non minimo) di efficientamento?
    5. I volumi dell’attività di scansione sono quantificati in 4,5 milioni di atti – qual è il numero medio di pagine per ciascun atto?
    6. È prevista un’attività di indicizzazione post data entry?
    7. Quali sono le modalità richieste per lo storage dell’output della scansione?
    8. Qual è il numero medio di campi che l’operatore deve inserire per ciascun atto?
    9. È prevista anche la classificazione e quindi il riconoscimento delle varie tipologie documentali? Se si, è possibile avere l’elenco completo?
    10. E’ possibile ricevere l’attuale distribuzione delle Risorse per ciascuna delle 3 fasi di attività (scansione, data entry, back office)?
    11. Relativamente alla clausola sociale è possibile avere maggiori dettagli delle Risorse coinvolte (anzianità, scatti, RAL, benefit, ecc.)?
    12. La relazione tecnica ha limiti di pagine, font, interlinee, ecc?
    Certi di un cortese riscontro porgiamo
    Cordiali saluti
     


    1) In merito al primo quesito si precisa che l’attività di formazione del personale è oggetto del progetto, nell’ambito dell’offerta tecnica, come indicato nel criterio migliorativo numero 3) Formazione del Personale di cui a pag. 25 del Capitolato speciale e pertanto è a cura  dell’operatore economico effettuare la formazione del proprio personale secondo quanto illustrato nel progetto.
    2) In merito al secondo quesito si ribadisce quanto già indicato in risposta al quesito numero 1.
    3) In merito al quesito numero 3 si precisa che l’archiviazione digitale verrà eseguita negli applicativi di Roma Capitale e della Prefettura, ma per alcuni atti scansionati sarà necessario effettuare la conservazione a norma secondo quanto indicato all’art.7 paragrafo 3, punto 3 (pag. 10) del Capitolato Speciale.
    4) In merito al quesito 4 si prega di riformulare la domanda in quanto la richiesta non è chiara.
    5) In merito al quesito numero 5 si evidenzia che tutti i Verbali di Accertamento Violazione sono composti da due facciate, più una eventuale per la relata di notifica ex art.143 c.p.c.; per le altre tipologie di atti non si conosce la media delle pagine.
    6) In merito al quesito numero 6, l’attività di indicizzazione è indicata all’art. 7 nelle schede di descrizione del Servizio Codice della strada e U.O. Supporto sul territorio a pag. 12 del Capitolato Speciale.
    7) In merito al quesito numero 7 non sono richiesti requisiti minimi per la modalità dello storage dell’output della scansione se non quelli indicati all’art. 7., paragrafo 3 punto 3 (pag. 10).
    8) In merito al quesito numero 8 non è possibile rispondere al quesito in quanto dipenderà dall’applicativo in uso presso la stazione appaltante, al momento dell’inizio del contratto, in ogni caso si tratta di campi che attengono alla soddisfazione di requisiti di validità legale di atti amministrativi.
    9) In merito al quesito numero 9 attualmente non è presente una classificazine delle tipologie documentali  se non quelle già elencate nelle shede di descrizione dei servizi ;  una classificazione potrà essere elaborata all’inizio del contratto, di concerto con l’aggiudicatario, ai soli fini della corretta fatturazione.
    10) In merito al quesito numero 10 non è possibile fornire una risposta in quanto l’allocazione delle risorse per ciascuna delle tre fasi di attività è gestita dall’attuale affidatario del servizio in base alla propria organizzazione aziendale.
    11) In merito al quesito numero 11 si rinvia all’art.8 “Personale adetto” del Capitolato Speciale a pag. 14. Per quanto riguarda la ral di ogni livello del personale allocato sulla gara (contratto di riferimento CCNL Centro Elaborazione dati) si riporta di seguito una sintesi delle Ral in base ai livelli e ore settimanali con arrotondamenti in difetto e in eccesso entro l’unità tranne per il primo livello:
    - 4 livello 30 h setttimanali: € 18.500 annui
    - 3 livello 40 h  settimanali € 24.401 annui
    - 3 livello S 40 h settimanali € 29.991
    - 2 livello 40 h settimanali € 34.668
    - 1 livello (eventuale) € 43.900.
    12) In merito al quesito numero 12 laddove negli atti di gara non siano presenti limitazioni inerenti l’oggetto del quesito, vi è libertà sull’utilizzo del font, pagine, interlinee etc.
    17/11/2021 16:11
  2. 10/11/2021 17:39 - Buonasera, si pongono i seguenti 5 quesiti:
    1. PRIMO QUESITO: Si chiedono maggiori dettagli relativi al servizio di scansione e più precisamente:
     
    • A pagina 3 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, la stima dei flussi indica una quantità relativa a GESTIONE DI IMMAGINI SCANSIONI pari a 4.500.000
     
    • A pagina 9 dello stesso CSDP, si precisa che l’unità di misura per la scansione è così quantificata:
            1) 1 VAV/avviso di accertamento fronte/retro =1
            2) 1 documento scansionato fino ad un numero max di pp.10 fronte/retro = 1
                                                                                                                                                 
    • Nello schema di offerta al servizio scansione è indicato, come unità di misura, il numero degli atti ed una quantità stimata in 4.500.000

    Se 4.500.000 si riferisce al numero degli atti le immagini da produrre sarebbero più di 9.000.000;

    Se gli atti oggetto del servizio di data entry sono stimati in 2.250.000 e altri tipi di atti oggetto del servizio di back office sono stimati in 450.000 significa che ci sarebbero altri 1.800.000 atti da scansionare che non sono oggetto di altre lavorazioni di data entry o back office.

    Si chiede quindi di specificare se il totale di 4.500.000 si riferisce ad atti o ad immagini e pertanto se il prezzo unitario per la scansione si riferisce alla singola immagine o al singolo atto contenente da 2 a 20 immagini.


     
    1. SECONDO QUESITO: Si chiedono maggiori dettagli relativi al servizio di supporto alla gestione operativa (back office) e più precisamente:

    A pagina 9 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, è indicato che le attività da effettuare sono:
    • sviluppo di azioni in fasi logiche predefinite, rubricabili alle seguenti voci: ACQUISIZIONE, VALUTAZIONE, CLASSIFICAZIONE, ALLOCAZIONE e REDAZIONE BOZZE, per gli atti inesitati;
    • Lavorazioni correlate all’istruttoria dei ricorsi
    • Lavorazioni correlate alla richiesta delle controdeduzioni
    • Lavorazioni correlate alla predisposizione di comparse di costituzione
    • Lavorazioni correlate alla correzione degli scarti del ruolo
    • Attività di archiviazione successiva alla lavorazione degli atti

    Trattasi quindi di attività che ricomprendono il data entry in aggiunta ad altre azioni di interpretazione, valutazione, ricerca e correzione di dati;

    Nello schema di offerta al servizio di supporto alla gestione operativa (back office) è indicato, come unità di misura, il numero degli atti ed una quantità stimata in 450.000

    Si chiede quindi di specificare se il prezzo unitario per le attività di supporto alla gestione operativa, che viene stimato inferiore al prezzo per il solo data entry, si riferisce ad un singolo atto per il quale siano state effettuate l’insieme di attività che ricomprendono il data entry in aggiunta ad altre azioni di interpretazione, valutazione, ricerca e correzione

     
    1. TERZO QUESITO: Si chiedono maggiori dettagli relativi al servizio di data entry e più precisamente:

    A pagina 8 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, viene specificato che le attività in
    ambito di data entry, di massima, corrispondono alla realizzazione di quanto segue in elenco:
    • presa in carico della documentazione mediante assegnazione sui profili di competenza (protocollo GED)/corrispondenza a mezzo posta elettronica/cartaceo brevi manu con lista di trasmissione protocollata;
    • inserimento dei dati relativi al procedimento sanzionatorio

         A pagina 11 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, le SCHEDE di descrizione specifica delle attività per Servizio, nei riquadri ATTIVITA’ ricomprendono varie lavorazioni da effettuare suddivise per i diversi Uffici di competenza;
     
         si chiede conferma che tali attività saranno poi suddivise e fatturate ognuna per i propri ambiti di appartenenza, data entry, supporto alla gestione operativa e scansione e quindi da non considerare come un insieme di attività riconducibili alla produzione di un unico atto lavorato.

     
    1. QUARTO QUESITO: Si chiedono maggiori dettagli relativi alla copia degli atti, file ed elaborati

    A pagina 10 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, è richiesto di effettuare a cura e spese della impresa aggiudicataria la copia integrale degli atti inseriti nei sistemi informatici, su supporti magnetici, da fornire solo su richiesta della Stazione Appaltante entro 10 giorni dalla data della richiesta stessa.

    Nella stessa pagina viene poi specificato che i dati digitati e memorizzati e le immagini acquisite e memorizzate dall’impresa aggiudicataria saranno inseriti negli applicativi/software, attualmente installati presso la Stazione Appaltante;

    Si chiede di specificare, ipotizzando un possibile refuso, come poter effettuare copia integrale degli atti, dei file ed elaborati inseriti nei sistemi informatici della stazione appaltante viste le condizioni di effettuazione dei servizi ovvero su rete della stazione appaltante e con l’uso dei suoi gestionali, evidenziando poi la criticità riguardo la sicurezza informatica e la Privacy, per effettuare quanto richiesto.



     
    1. QUINTO QUESITO: Si chiede di specificare, ipotizzando un possibile refuso, come poter effettuare descrizione di procedure sicurezza su PROTEZIONE DEI DATI – DISASTER RECOVERY – CONSERVAZIONE DOCUMENTALE A NORMA a cura dell’aggiudicatario viste le condizioni di effettuazione dei servizi ovvero su OBBLIGATORIO USO DELLA RETE DELLA STAZIONE APPALTANTE E CON L’USO DEI SUOI GESTIONALI;
    Si chiede inoltre di precisare, per quali componenti è, in caso di conferma di quanto sopra, richiesto il Disaster Recovery, quali siano i requisiti in termini di operatività e ripristino, nonché RTO e RPO, della stessa richiesti ed applicati dalla Stazione Appaltante;

    Cordiali saluti
     


    1) In merito al primo quesito, si premette che le stime riferite alle quantità di atti da scansionare non corrispondono  tutte agli atti oggetto di data entry o di altre lavorazioni; allo stesso tempo gli atti oggetto di data entry e altre lavorazioni non sono tutti da scansionare;
    Quindi i tre parametri non sono numericamente connessi e pertanto non si comprende perchè venga dedotta la quantità di 1.800.000 atti, data dalla differenza tra 2.250.000 e 450.000.
    Si ribadisce inoltre che le quantità indicate sono una pura stima basata su serie storiche relative al servizio oggetto dell’affidamento le cui macroattività (scansioni, data entry e altre lavorazioni) sono dettagliatamente riportate all’art 7 del Capitolato speciale.
    Infine si precisa che il prezzo unitario per la scansione è riferito al singolo atto o documento così come indicato nell’art.7,paragrafo 2 punti 1 e 2. 
    2) In merito al secondo quesito si precisa che l’attività di supporto alla gestione operativa può essere anche un’attività a sè stante che non sempre prevede l’attivtà di scansione o data entry: es. attività di correzione scarti, non prevede nè la scansione nè il data entry, analogamente alla ricerca e movimentazione delle pec. Se  viene fatta sollo attività di ricerca, movimentazione o correzione scarti il prezzo sarà quello unitario del Servizio di supporto alla gestione operativa (back office).
    3) In merito al terzo quesito si specifica quanto segue: se per uno stesso atto vengono fatte la scansione e il data entry, nel data entry sarà ricompresa anche l’eventuale attività di servizio di supporto alla gestione operativa (back office: es. accettazione protocollo ged): pertanto, in questo caso, per un singolo atto verranno fatturate l’attività di scansione e quella di data entry, ma non quella di servizio di supporto alla gestione operativa (back office).
    4) In merito al quarto quesito la copia integrale si riferisce agli atti cartacei acquisiti e scansionati tramite apparecchiature (scanner) della società affidataria del servizio, prima del loro caricamento nel sistema informatico di proprietà della stazione appaltante.
    5) In merito al quesito numero 5 e in particolare alle procedure di sicurezza e protezione dati, si precisa che queste riguardano il servizio di conservazione dati secondo cui i documenti, una volta acquisiti digitalmente, devono essere perfettamente leggibili e devono essere conservati ai sensi del D. Lgs. n.82 del 7 marzo 2005 e ss.mm.ii e secondo quanto previsto dal DPCM del 13/11/2014, come indicato a pag. 10 del Capitolato Speciale.Per quanto concerne i requisiti di operatività e ripristino, nonché il downtime e il Recovery Point Objective, si precisa che gli stessi sono da riferirsi esclusivamente ai sistemi della società aggiudicataria e ai dati salvati sulle postazioni della stessa, che non si trovano tutte presso la stazione appaltante, ma anche presso la Prefettura, quindi fuori dalla rete di Roma Capitale.
    Inoltre si rappresenta che il progetto di disaster recovery rientra tra i criteri migliorativi e non obbligatori, pertanto non ci sono requisiti minimi da fornire per la definizione del suddetto progetto, ma saranno offerti liberamente dai candidati.
    17/11/2021 16:14
  3. 08/11/2021 14:48 - Buonasera

    di seguito alcune richieste di chiarimenti in merito alla gara con CIG 88609585DC.

    Quesito 1)
    Con riferimento ai “requisiti di fatturato specifico per attività analoghe e di capacità tecnica e professionale” richiesti da bando, si chiede se possano essere ritenuti validi servizi di back office prestati a favore di committenti private del settore Utilities.
    Quesito 2)
    Con riferimento ai requisiti di fatturato specifico medio annuo si chiede di chiarire cosa si intende con “settore di attività oggetto dell’appalto” specificando quali possano essere le attività analoghe al fine della comprova.


    In attesa delle risposte porgiamo cordiali saluti

     


    1) la risposta è si
    2)I settori di attività oggetto dell’appalto sono riportati nell’art. 7 del Capitolato speciale descrittivo e prestazionale;
    inoltre  nel fatturato specifico medio andranno dettagliate le attività svolte oggetto del fatturato.
    17/11/2021 16:15
  4. 12/11/2021 11:55 - Gentili signori,
    con la presente per sottoporre le seguenti richieste di chiarimento:
    1 - con riferimento ai Requisiti di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2 del Disciplinare di Gara, si chiede di chiarire cosa debba intendersi con l’espressione settore di attività oggetto dell’appalto e, in particolare, se debbano intendersi i servizi di scansione, di data entry e di supporto alla gestione operativa eseguiti in occasione di qualsiasi tipologia di procedimento oppure se debba farsi riferimento, nello specifico, alla gestione di procedimenti sanzionatori di violazione alle norme del C.d.S.;
    2 - ancora, sempre con riferimento ai Requisiti di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2 del Disciplinare di Gara, si chiede se il fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto debba essere comprovato mediante la dichiarazione di servizi analoghi che comprendano tutti e 3 i servizi indicati nella Tabella n. 1 di pag. 5 e, dunque, sia il servizio di scansione, che il servizio di data entry e il servizio di back office oppure se possa essere comprovato mediante la dichiarazione, ad esempio, di un servizio di scansione eseguito nei confronti di un cliente, di un servizio di data entry eseguito nei confronti di un differente cliente ed un servizio di back office eseguito nei confronti di un ulteriore cliente; ancora, si chiede se la comprova debba essere fornita già in occasione della partecipazione alla gara oppure in occasione dell’eventuale aggiudicazione;
    3 -  con riferimento ai requisiti di capacità tecnica e professionale di cui al punto 7.3 del Disciplinare di Gara, si chiede se con l’espressione ultimo triennio debba intendersi il triennio 2017, 2018, 2019, conformemente a quanto previsto per i requisiti di capacità economica e finanziaria; ancora, si chiede se i servizi analoghi debbano comprendere tutti e 3 i servizi indicati nella Tabella n. 1 di pag. 5 e, dunque, sia il servizio di scansione, che il servizio di data entry e il servizio di back office oppure se possa essere comprovato mediante la dichiarazione, ad esempio, di un servizio di scansione eseguito nei confronti di un cliente, di un servizio di data entry eseguito nei confronti di un differente cliente ed un servizio di back office eseguito nei confronti di un ulteriore cliente; ancora, si chiede di chiarire cosa debba intendersi con l’espressione “la stazione appaltante può prendere in considerazione un periodo più ampio degli ultimi tre ann”i;
    4 - si chiede se sia possibile partecipare in forma di RTI Verticale; in caso di risposta positiva si chiede di indicare quale sia la prestazione principale e quale/i quella secondaria;
    5 - all’interno del Disciplinare di Gara si chiede di inoltrare quesiti “almeno dieci giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte” (23/11/2021 ore 10.30); si chiede, pertanto, di confermare che il termine per formulare i quesiti alla S.A. scadrà il giorno 13/11/2021 alle ore 10.30;
    6 - in caso di ricorso al Subappalto, si chiede se sia sufficiente dichiarare le parti del servizio che si intendono subappaltare e la relativa quota all’interno della sezione D del DGUE prodotto dall’Appaltatore oppure se debba essere prodotta ulteriore documentazione da parte del Subappaltatore;
    7 - per quanto concerne il pagamento dell’imposta di bollo, si chiede se la comprova possa essere fornita mediante apposizione ed annullamento della marca da bollo sul modello domanda di partecipazione;
    8- in caso di partecipazione in RTI, si chiede di confermare che debba essere prodotto un unico Modello domanda di partecipazione, sottoscritto da parte di tutti i componenti dell’RTI;
    9  - qualora non si autorizzi l’eventuale accesso agli atti di gara promosso da altri partecipanti alla gara, si chiede se le motivazioni poste a fondamento del diniego debbano essere fornite già in occasione della partecipazione alla gara oppure in una fase successiva.

    Certi di un cortese riscontro porgiamo
    Cordiali saluti
     


    1) In merito al primo quesito si comunica che per espressione settore di attività oggetto dell’appalto debba intendersi il servizio di data entry e di supporto al data entry (ambito scansioni e ambito supporto alla gestione operativa- back office) eseguiti in occasione di qualsiasi tipologia di procedimento. Il settore di attività come indicato a pag. 8 del Disciplinare di gara è quello rientrante nel medesimo settore imprenditoriale o professionale afferenti e assimilabili alle prestazioni dell’appalto;
    2) In merito al secondo quesito si precisa che, per quanto riguarda i requisiti di capacità economica e finanziaria, il fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto deve essere comprovato mediante la dichiarazione di servizi analoghi effettuati anche separatamente per clienti diversi (ambito scansioni e ambito supporto alla gestione operativa-back office) CPV 72322000-8 art. 3 pag. 5 del Disciplinare di gara; la dichirazione dei requisiti di capacità economica e finanziaria deve essere fornita in sede di partecipazione alla gara a pena di esclusione, come indicato all’art. 7  ”Requisiti speciali e mezzi di prova” del Disciplinare di gara primo periodo pag. 7 e secondo le modalità previste al punto 7.2 del medesimo articolo;
    3) In merito al terzo quesito i requisiti di capacità tecnica e professionale di cui al punto 7.3 del Disciplinare di Gara si riferiscono all’ultimo triennio 2018, 2019, 2020. Tale periodo di riferimento può essere anche più ampio come sottolineato nel N.B. del punto 7.3 del Disciplinare di gara pag.9 e dettagliatamente descritto di seguito; i servizi analoghi devono comprendere i servizi di data entry e di supporto al data entry (ambito scansioni e ambito supporto alla gestione operativa-back office) anche se effettuati separatamente per diversi clienti.Il settore di attività come indicato a pag. 8 del Disciplinare di gara è quello rientrante nel medesimo settore imprenditoriale o professionale afferenti e assimilabili alle prestazioni dell’appalto; come previsto al punto 7.3 “Requisiti di capacità tecnica e professionale” pag. 9 del Disciplinare di gara che riporta “ ai sensi dell’allegato XVII, parte II lett. a) punto ii, del Codice dei Contratti pubblici, al fine di assicurare un livello adeguato di concorrenza la stazione appaltante può prendere un periodo più ampio degli ultimi tre anni” (2018,2019,2020);
    4) In merito al quarto quesito la risposta è negativa, considerato che a pag. 10 del Disciplinare di gara art. 7 punto 7.4 si parla esclusivamente di RTI orizzontali;
    5) il termine per formulare i quesiti alla S.A. è stabilito nel giorno 16/11/2021 ore 18.30 come indicato sulla piattaforma Tutto Gare, data più favorevole all’operatore economico rispetto al termine indicato nel Disciplinare di Gara;
    6) In merito al sesto quesito l’operatore economico deve dichiarare le parti del servizio che intende subappaltare nonché la relativa quota di partecipazione all’interno della Sezione D del DGUE. I subappaltatori devono possedere i requisiti previsti dall’art. 80 del Codice dei contratti pubblici, pertanto ai sensi dell’art. 174 rubricato Subappalto del Codice comma 3, l’offerente ha l’obbligo di dimostrare, l’assenza , in capo ai subappaltatori indicati, di motivi di esclusione  e provvede a sostituire i subappaltatori relativamente ai quali apposita verifica abbia dimostrato l’esistenza di motivi di esclusione di cui all’art. 80. Ogni subappaltatore deve compilare il DGUE (almeno la parte III).
    7) In merito al settimo quesito si rinvia all’art. 15 del Disciplinare di gara punto 15.1 “Domanda di partecipazione” pag. 19 Modalità di pagamento;
    8) In merito all’ottavo quesito si rinvia all’art. 15 punto 15.1 Domanda di partecipazione pag. 19 del Disciplinare di gara;
    9) In merito al nono quesito, l’accesso agli atti segue la procedura stabilita nella L.241/90 e ss.mm.ii e D. lgs 50/2016.


     
    17/11/2021 17:48
  5. 12/11/2021 12:10 - Gentilissimi tutti,
    in attesa di ricevere le risposte ai chiarimenti formulati e al fine di poter produrre puntualmente la documentazione, soprattutto tecnica, richiesta per la partecipazione alla gara, si chiede di poter prorogare la stessa almeno di qualche giorno rispetto alla scadenza prevista per il 23/11/2021 alle ore 10.30.
    Certi di un Vostro cortese riscontro porgiamo
    Cordiali saluti

     


    In merito al presente quesito si precisa che il termine di presentazione delle offerte per la gara in oggetto non potrà essere prorogato e pertanto rimane confermata la data di scadenza del 23 novembre 2021 ore 10.30.
    Cordiali saluti
    17/11/2021 18:02
  6. 15/11/2021 10:59 - Con riferimento alla clausola sociale si chiede di poter disporre l'elenco del personale indicando, per ogni risorsa, le seguenti informazioni:

    a) Scatti maturati ed anzianità di servizio delle risorse oggetto della clausola
    b) Presenza di personale assunto ex legge art.68 del ‘99
     


    In merito al quesito a) si riporta di seguito una sintesi delle Ral in base ai livelli e ore settimanali svolte dal personale allocato sulla gara in oggetto, con arrotondamenti in difetto e in eccesso entro l’unità tranne per il primo livello:
    - 4 livello 30 h settimanali: € 18.500 annui
    - 3 livello 40 h  settimanali € 24.401 annui
    - 3 livello S 40 h settimanali € 29.991
    - 2 livello 40 h settimanali € 34.668
    - 1 livello (eventuale) € 43.900.
    in merito al quesito b) il personale assunto ex lege art.68/99 è pari a due unità
     
    17/11/2021 18:16
  7. 16/11/2021 16:13 -
    • Ai fini di una più corretta composizione dell’offerta economica Modello B e del relativo costo della manodopera, si richiede di conoscere la distribuzione sulle singole attività delle risorse oggetto della clausola sociale art.24 del Disciplinare di Gara.
    • In riferimento all’art.1 del Disciplinare di gara viene espresso che il servizio si svolgerà presso i locali della Stazione Appaltante (Dipartimento Risorse Economiche – Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle entrate extra-tributarie) e presso la sede della Prefettura in Via Stendhal, previo nulla osta della stessa. Si richiede di conoscere se i costi relativi alla connessione di rete e ai cablaggi necessari per singola postazione siano forniti dalla Stazione Appaltante.
    • In relazione al punto 7.2 “Requisiti capacità economica e finanziaria” per il fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto, si fa riferimento al triennio degli ultimi n.3 esercizi finanziari disponibili (2017/2018/2019). Avendo già approvato l’esercizio finanziario 2020, si richiede se si potranno considerare come ultimi tre esercizi finanziari disponibili il triennio 2018/2019/2020


    1) In merito al primo quesito la stazione appaltante non è a conoscenza della distribuzione delle risorse da parte dell’attuale affidatatrio sulle singole attività, inoltre si precisa l’organizzazione e la distribuzione del personale sono oggetto del progetto generale dell’offerta tecnica di ogni candidato.
    2) In merito al secondo quesito si ribadisce che le lavorazioni verrano svolte nella sede della stazione appaltante e pertanto su applicativi software proprietari e tramite connessione di rete Roma capitale.
    3) In merito al terzo quesito si ribadisce che il triennio di riferimento è il 2017-2018-2019.
    17/11/2021 19:16
  8. 16/11/2021 12:33 -
    1. POSSIBILITA’ DI SUPERAMENTO DEL LIMITE DEL SUBAPPALTO
    DOMANDA: Atteso che la Corte di Giustizia UE nella pronuncia del 26/09/2019, in causa C-63/18, ha ritenuto incompatibili con il diritto comunitario i limiti al subappalto stabilito ai commi 2 dell’art. 105 del D.Lgs.  n. 50/2016 e s.m.i., si chiede conferma a codesta spettabile Amministrazione della non applicabilità di un limite percentuale al subappalto.
     
    1. POSSIBILITA’ DI RICORSO AGLI ACCORDI CONTINUATIVI DI COOPERAZIONE (ACCORDI QUADRO):
    DOMANDA: Visto il disposto dell’art. 105 comma 3 lettera c-bis) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., si chiede di confermare che non integra subappalto l’affidamento di attività/prestazioni, anche non aventi natura accessoria e non rese nei confronti dei soggetti affidatari, da parte di un Operatore Economico concorrente ad una società terza con la quale è in essere un contratto continuativo di cooperazione, sottoscritto in data antecedente alla indizione della presente procedura selettiva.
     


    1) In merito al primo quesito si conferma quanto richiesto.
    2) In merito al secondo quesito si conferma quanto richiesto.
    18/11/2021 12:40

Registrati o Accedi Per partecipare

Logo Governance e capacita istituzionale 2014-2020 TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per informazioni di natura tecnica sull'utilizzo della piattaforma, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: ---