Gara - ID 1012 - ID SUAFF: 34594

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante DIPARTIMENTO PARTECIPAZIONE, COMUNICAZIONE E PARI OPPORTUNITA'
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DEL CONTACT CENTER CHIAMAROMA 060606
CIG
CUP
Totale appalto€ 13.792.635,00
Data pubblicazione 29/12/2021 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 21 Gennaio 2022 - 18:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 31 Gennaio 2022 - 10:30 Apertura delle offerteMartedi - 01 Febbraio 2022 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 79511 - Servizi di operatore telefonico
DescrizioneGARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DEL CONTACT CENTER CHIAMAROMA 060606
Struttura proponente Dipartimento Partecipazione, Comunicazione e Pari Opportunità
Responsabile del servizio Dott.ssa Cinzia Marani Responsabile del procedimento De Paolis Claudia
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf PROGETTAZIONE NUOVA PROCEDURA DI GARA CONTACT CENTER CHIAMAROMA 060606 - NOMINA RUP E DEC - 49.64 kB
29/12/2021
File pdf Progetto del servizio ai sensi dell'art. 23 cc. 14 e 15 del D. Lgs. 50/2016 - 530.80 kB
29/12/2021
File xlsx Allegato al Capitolato - INBOUND STATS 2020-2021 (versione EXCEL) - 65.40 kB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - INTEGRAZIONE CTI CRM - 513.23 kB
29/12/2021
File pdf MODELLO B PER OFFERTA A PREZZI UNITARI (versione PDF) - 139.32 kB
29/12/2021
File pdf Approvazione della progettazione a base di gara ai sensi dell’art. 23,commi 14 e 15 del D. Lgs. n. 50/2016 ess.mm.ii., determina a contrarre ed individuazione dei profili professionali della commissione giudicatrice di cui all’art. 77 del Codice perla - 144.40 kB
29/12/2021
File pdf Capitolato Speciale Descrittivo Prestazionale - 1.12 MB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - ARCHITETTURA CONNETTIVITA DATI - 380.78 kB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - ARCHITETTURA FONIA - 441.20 kB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - HALFHOUR STATS 12 MESI - 146.93 kB
29/12/2021
File xlsx Allegato al Capitolato - HALFHOUR STATS 12 MESI (versione EXCEL) - 116.98 kB
29/12/2021
File xlsx Allegato al Capitolato - HALFHOUR STATS 365 GIORNI (versione EXCEL) - 2.87 MB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - HALFHOUR STATS 365 GIORNI - 1.65 MB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - INBOUND STATS 2020-2021 - 170.32 kB
29/12/2021
File xlsx Allegato al Capitolato - INBOUND STATS 2017-2020 (versione EXCEL) - 572.17 kB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - INBOUND STATS 2017-2020 - 417.42 kB
29/12/2021
File xlsx Allegato al Capitolato - TIPOLOGIA VOLUMI ED ESITI (versione EXCEL) - 112.80 kB
29/12/2021
File pdf Allegato al Capitolato - TIPOLOGIA VOLUMI ED ESITI - 237.33 kB
29/12/2021
File xlsx MODELLO B PER OFFERTA A PREZZI UNITARI (versione EXCEL) - 18.68 kB
29/12/2021
File pdf 4-schema-di-contratto-chiamaroma-060606-signed-signed-signed - 2.22 MB
29/12/2021
File pdf modello-comunicazioni-ex-art.-76-d.lgs.-50-2016-signed - 407.97 kB
29/12/2021
File pdf modello-dichiarazione-integrativa-avvalimento-signed - 870.29 kB
29/12/2021
File pdf modello-domanda-di-partecipazione-signed - 750.00 kB
29/12/2021
File pdf d.d.-indizione-gara-rep.-955-del-20-12-2021 - 88.27 kB
29/12/2021
File doc modello-domanda-di-partecipazione - 87.00 kB
29/12/2021
File doc modello-dichiarazione-integrativa-avvalimento - 50.50 kB
29/12/2021
File docx modello-comunicazioni-ex-art.-76-d.lgs.-50-2016. - 20.20 kB
29/12/2021
File pdf dgcdelib.-n-141-del-30.12.2016 - 939.16 kB
29/12/2021
File pdf allegato-6-patto-dintegrit-2019-20-21 - 117.54 kB
29/12/2021
File pdf istruzioni-sulle-comunicazioni-delle-pubbliche-amministrazioni - 201.33 kB
29/12/2021
File pdf protocollo-intesa-prefettura - 2.18 MB
29/12/2021
File pdf su20210011229-informativa - 389.10 kB
29/12/2021
File pdf 1-12-21s-bando-albo-060606-signed - 258.81 kB
29/12/2021
File pdf 2-12-21s-disciplinare-integrale-0606-del-5-dicembre-signed - 567.73 kB
29/12/2021

Lotti

OggettoGARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DEL CONTACT CENTER CHIAMAROMA 060606
CIG9009955214
Totale lotto € 13.792.635,00
Durata 36 Mesi
Descrizione GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DEL CONTACT CENTER CHIAMAROMA 060606
Categorie merceologiche 79511 - Servizi di operatore telefonico
Ulteriori informazioni

Chiarimenti

  1. 04/01/2022 12:36 -

    Con riferimento al Disciplinare di Gara, pag. 34, Tabella dei criteri discrezionali (D), quantitativi (Q) e tabellari (T) di valutazione dell’offerta tecnica, si richiede se al CRITERIO 5), colonna “Punti T max” i valori 60, 45, 30 siano riferiti al numero di Operatori “Full Time Equivalent”, vale a dire 40 ore lavorative a settimana ciascuno.



    Per il criterio n° 5, i valori migliorativi necessari per ottenere il punteggio sono da intendersi come numero effettivo di Operatori (computo “per teste”) a prescindere dall’articolazione oraria e contrattuale di ciascuna risorsa. Giova precisare che, di norma, dove si è voluto far riferimento alle risorse in termini di Full Time Equivalent (FTE) il fatto è esplicitato direttamente all’interno degli atti di gara.

    10/01/2022 15:09
  2. 05/01/2022 16:23 -
    1. DISCIPLINARE DI GARA- Par. 7.2 - REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA
    In merito a quanto riportato al punto d) relativamente al fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto, si richiede la conferma che tale fatturato debba essere riferito agli anni 2017/2018/2019.

         2. DURATA MEDIA. Par. 2.2.1.3-PARAMETRI CONTRATTUALI PER LA REMUNERAZIONE DEL SERVIZIO ORDINARIO
    Si richiede se nella durata media riportata nel paragrafo è considerato il tempo di ACW. Si richiede comunque di specificare il tempo di ACW medio mensile dell’ultimo anno.
     


    1. In relazione alla capacità economica finanziaria, come indicato nella D.D. 331/2021 di approvazione della progettazione a base di gara, è stato previsto come requisito di partecipazione la dichiarazione che il concorrente ha realizzato negli ultimi tre esercizi disponibili (2017/2018/2019) un fatturato specifico medio annuo, per servizi analoghi al settore oggetto della gara, per un importo non inferiore ad € 4.500.000,00 IVA esclusa;
    2. In relazione ai tempi di After Call Work (ACW), si precisa che la gestione di una richiesta (Service Request) include anche gli eventuali tempi di After Call Work e, di conseguenza, gli stessi sono da considerarsi integralmente condensati anche nel parametro della Durata Media. La medesima impostazione contrattuale sussiste anche nell’attuale affidamento, ragion per cui non è stato previso di contabilizzare a livello statistico il parametro ACW come elemento a sé stante e, di conseguenza, non è possibile fornire specifici dati storici in merito.
    10/01/2022 15:30
  3. 11/01/2022 09:32 - Si rammenta che l’Art. 48 (Raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di operatori economici), comma 2, del D.Lgsvo n. 50/2016 e smi prevede che “Nel caso di forniture o servizi, per raggruppamento di tipo verticale si intende un raggruppamento di operatori economici in cui il mandatario esegue le prestazioni di servizi o di forniture indicati come principali anche in termini economici, i mandanti quelle indicate come secondarie; per raggruppamento orizzontale quello in cui gli operatori economici eseguono il medesimo tipo di prestazione; le stazioni appaltanti indicano nel bando di gara la prestazione principale e quelle secondarie. Pertanto, si chiede di confermare la possibilità di partecipazione alla Gara di Appalto nella forma di “Raggruppamento Temporaneo di Imprese di tipo “verticale” ed a tal fine si chiede a codesta Stazione Appaltante di volere indicare specificatamente la prestazione principale e quella secondaria. 
     


    La stazione appaltante ha inteso il presente servizio come un insieme di prestazioni coordinate, per quanto articolate, tutte fondamentalmente riconducibili all'unico CPV individuato come "principale". Ciò, nella logica del favor partecipationis, non osta alla partecipazione in eventuale RTI di tipo orizzontale secondo le articolazioni che i potenziali partecipanti vorranno individuare, né all'eventuale subappalto delle prestazioni necessarie nei limiti indicati negli atti di gara.
     
    12/01/2022 10:12
  4. 10/01/2022 14:35 -
    1. Disciplinare di gara – REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA - Paragrafo 7.2 d) pag. 8: Per l’individuazione del triennio di riferimento, si prega di confermare che trattasi del triennio 2018 – 2020 e che l’indicazione del triennio 2017 – 2019 è un refuso.
    2. Si prega di confermare che per il soddisfacimento del requisito è richiesto che l’importo relativo al fatturato specifico medio annuo non sia inferiore a € 1.500.000,00 e pertanto per un importo complessivo, negli esercizi 2018 - 2020, non inferiore a € 4.500.000,00. Ai fini della comprova del requisito, si prega di confermare che sono considerati idonei dalla stazione appaltante anche originale o copia autentica dei certificati rilasciati dai committenti sia pubblici che privati, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione.  
    3. Disciplinare di gara – REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE - Paragrafo 7.3 g1) pagg. 8 e 9: Ai fini della comprova del requisito, si prega di confermare che, in caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici, sono considerati idonei dalla stazione appaltante anche contratti e fatture quietanzate.      


    1.  si ribadisce che il triennio di riferimento indicato nel paragrafo 7.2, lett. d) del disciplinare di gara è il 2017/2018/2019;
    2.  si ribadisce quanto già specificato nel paragrafo 7.2, lett. d) del disciplinare di gara: “La comprova del requisito relativo al fatturato specifico medio annuo è fornita, ai sensi dell’art. 86, comma 4 e all. XVII parte I, del Codice, mediante: - fatture e/o contratti, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii., comprovanti l’avvenuta esecuzione di servizi analoghi nel settore oggetto della gara realizzati negli esercizi di seguito indicati (2017/2018/2019) per un importo relativo al fatturato specifico medio annuo non inferiore a € 1.500.000,00 e pertanto per un importo complessivo, nei suddetti esercizi, non inferiore a € 4.500.000,00; Pertanto, la comprova del requisito relativo al fatturato specifico medio annuo non può essere soddisfatta “dall’originale o copia autentica dei certificati rilasciati dai committenti sia pubblici che privati, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione”,
    3. ai fini della comprova del requisito sub g1) del paragrafo 7.3 si ribadisce quanto già scritto nel disciplinare: “La comprova del requisito sub g1), è fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’allegato XVII, parte II, del Codice. In caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici mediante una delle seguenti modalità: - originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.
    In caso di servizi prestati a favore di committenti privati, mediante una delle seguenti modalità: - originale o copia autentica dei certificati rilasciati dal committente privato, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.;
    - dichiarazioni di privati ovvero fatture e/o contratti per servizi prestati / forniture prestate a favore di questi ultimi, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.”
    Pertanto, ai fini della comprova del requisito g1), non sono considerati idonei dalla stazione appaltante né i contratti, né le fatture quietanzate.
    13/01/2022 17:04
  5. 11/01/2022 17:46 - Per la presente procedura di gara si richiedono i seguenti chiarimenti:
    1. Con riferimento al requisito di capacità tecnica e professionale (g1) si chiede se la comprova dello stesso possa essere fornita mediante autocertificazione contenente tutti gli elementi richiesti;
    2. Si chiede se si ammessa l’erogazione del servizio in smart working e, in caso affermativo, in quale percentuale;
    3. Si chiede se il progetto di assorbimento atto ad illustrare le concrete modalità di applicazione della clausola sociale da parte dell’operatore economico debba essere prodotto in fase di partecipazione, oppure unicamente in caso di aggiudicazione;
    4. Per la redazione dell’offerta tecnica si chiede se sia previsto un limite di pagine da rispettare e se ci siano indicazioni in merito a tipologia, dimensioni del font e interlinea.


    1. ai fini della comprova del requisito sub g1) del paragrafo 7.3 si ribadisce quanto già scritto nel disciplinare: “La comprova del requisito sub g1), è fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’allegato XVII, parte II, del Codice. In caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici mediante una delle seguenti modalità: - originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.. In caso di servizi prestati a favore di committenti privati, mediante una delle seguenti modalità: - originale o copia autentica dei certificati rilasciati dal committente privato, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.; - dichiarazioni di privati ovvero fatture e/o contratti per servizi prestati / forniture prestate a favore di questi ultimi, sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.”
      Pertanto, per i servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici non è sicuramente ammissibile come comprova del requisito g1) “l’autocertificazione contenente tutti gli elementi richiesti”, mentre per i servizi prestati a favore di committenti privati è ammissibile tra l’altro “la dichiarazione di privati ……………………., sottoscritti digitalmente ai sensi dell’art. 22 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii.”, da intendersi come la dichiarazione resa dai committenti privati e sicuramente non come la dichiarazione (autocertificazione) resa dall’operatore economico che intende partecipare alla gara, che si autocertifica di aver effettuato determinati servizi analoghi;
    2. Per quanto concerne l’erogazione in smart working del servizio, requisiti minimi e ulteriori specifiche sul suo utilizzo sono contenute all’interno del Capitolato, con particolare rimando al paragrafo 3.1
    3. Come da paragrafo 10 del Capitolato, è requisito minimo che gli Offerenti comunichino il proprio progetto di assorbimento “allegandolo alla documentazione amministrativa”
    4. per la redazione dell’offerta tecnica non è previsto un limite di pagine da rispettare, né tantomeno ci sono indicazioni in merito a tipologia, dimensioni del font e interlinea, in quanto la quasi totalità dei criteri dell’offerta tecnica sono quantitativi (solo il criterio n. 9 è discrezionale), pertanto il quesito posto è inconferente. Sarà rimessa alla commissione di gara la valutazione della sintesi e della chiarezza di quanto esposto dall’operatore economico nella propria offerta tecnica.
    13/01/2022 17:25
  6. 12/01/2022 16:57 - Si chiede, cortesemente, di indicare la R.A.L. prevista per ogni figura e le lingue straniere che dovranno essere conosciute dagli operatori. Rimanendo in attesa di gentile riscontro, porgiamo cordiali saluti.

    In merito alle richieste inerenti al personale del gestore uscente viene fornita, con comunicazione a parte diretta a ciascun operatore economico che ne faccia richiesta, la tabella contenente i dati riferiti al semestre aprile-settembre 2021 messi a disposizione dall’attuale affidatario, nel rispetto delle disposizioni di cui all’art. 3.3 delle Linee Guida ANAC n° 13 nonché di quanto previsto dal paragrafo 24 del Disciplinare di gara e dal paragrafo 10 del Capitolato Speciale.

    Per quanto concerne i requisiti e le altre indicazioni concernenti le lingue straniere degli operatori addetti al servizio, si rimanda al Capitolato par. 2.2.1.3.
     
    14/01/2022 08:57
  7. 14/01/2022 14:47 - Con riferimento al paragrafo 2.2.1.2 del Capitolato speciale laddove si riporta che si stima un volume annuale di chiamate in entrata pari a 6.450.000 minuti, questo dato non coincide con la somma di quanto riportato nella colonna 4 del Modello B di offerta economica alle voci P1, P2 e P3 (il totale della somma è di 18.000.000, quindi 6.000.000/anno). Pertanto si chiede di specificare se il volume stimato di chiamate in entrata nei 3 anni da tenere in considerazione sia 18.000.000 o 19.350.000 (6.450.000 chiamate annuali).

    Per quanto concerne le stime relative ai volumi, sono da intendersi come corrette quelle proposte all'interno del Progetto a base di gara (paragrafo 3), e confluite nel Modello B per la presentazione dell'Offerta Economica. Il valore di cui alla porzione citata di Capitolato (paragrafo 2.2.1.2) è da ritenersi un refuso.
    14/01/2022 15:43
  8. 17/01/2022 09:45 - con riferimento al Disciplinare, §18 CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA TECNICA, CRITERIO 5) Numero minimo di Operatori con esperienza almeno triennale nel ruolo, si prega di specificare se almeno 60 Operatori inclusi nella Clausola Sociale hanno un’esperienza triennale nel ruolo.

    Per quanto concerne il criterio citato nel quesito, è bene chiarire che il rispetto dei requisiti minimi o dei criteri migliorativi non può avvenire sulla base di operatori o altre figure professionali relative all’organico del gestore uscente, anche alla luce del fatto che si tratta di risorse solo potenzialmente assorbite dall’Aggiudicatario, non sussistendo peraltro alcun obbligo per tali lavoratori di accettazione dell’assunzione presso il subentrante. Resta ferma la possibilità, espressa nel Capitolato, per cui in fase di esecuzione del contratto l’Aggiudicatario potrà comunque sostituire le risorse individuate in fase di presentazione dell’offerta con altre che, dal punto di vista curriculare, posseggano caratteristiche analoghe o superiori, anche eventualmente selezionate tra quelle effettivamente assorbite a livello di Clausola Sociale.
    17/01/2022 10:44

Registrati o Accedi Per partecipare

Logo Governance e capacita istituzionale 2014-2020 TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ROMA CAPITALE

Direzione Generale - Centrale Unica Appalti - p.zza G. da Verrazzano, 7 Roma (RM)
Tel. - per informazioni di natura tecnica sull'utilizzo della piattaforma, gli operatori economici devono chiamare esclusivamente il numero 02-40031280) - Fax. 06.4115333 - PEC: ---